Basket in Carrozzina

Cisa Boys Taranto, tutto facile contro Cus Catania

Netta affermazione per gli atleti di coach L'Ingesso, che all'"Orazio Flacco" di Palagiano battono 56-18 i siciliani. Il presidente e capitano Latagliata, assente per infortunio: "Abbiamo un grande gruppo"

21.03.2021 15:09

Seconda partita e seconda vittoria per la Cisa Boys Basket Taranto, che dopo il successo contro Lecce all'esordio si ripete contro il Cus Catania, sconfitto nettamente per 56-18.

In un "Orazio Flacco" di Palagiano a porte chiuse nel rispetto delle normative anticovid, va in scena un autentico monologo giallonero, con gli ospiti in gara soltanto nei primi minuti prima dell'allungo decisivo di Taranto tra la fine del primo e l'inizio del secondo periodo.

Boys più forti della pesantissima defezione del presidente e capitano Domenico Latagliata, sostituito egregiamente da Marianna Roglieri, perfetta in fase difensiva e a canestro in una delle fasi più delicate del match. Ma il secondo successo stagione porta la firma di tutti gli elementi in rosa, con L'Ingesso bravo a ruotare tutti gli atleti a sua disposizione, facendo debuttare, oltre alla Roglieri, anche Gallipoli, Sansolino e Pastore, che hanno offerto il loro prezioso contributo nella seconda metà della contesa.

In doppia cifra Genchi, autore di 15 punti, e Micunco (13), menzione speciale per un'inarrestabile Stella, autentica spina nel fianco della difesa del Cus.

"Dopo un inizio un po' confusionario - commenta Latagliata - siamo riusciti ad imporre il nostro gioco. Il nostro avversario era sulla carta abbordabile e questo poteva destabilizzarci, non ci siamo disuniti e abbiamo vinto meritatamente e in maniera larga. Sono molto felice della prestazione di Marianna Roglieri, che è stata impeccabile, ma il plauso va a tutti: siamo un bel gruppo, dobbiamo andare avanti così".

"C'è grande soddisfazione per aver fatto giocare tutti i ragazzi - sottolinea coach Egidio L'Ingesso - al cospetto di una squadra che ha dato il massimo, allenata da coach Gabriella Di Piazza, che è una professionista che stimo molto. La testa è già alle gare del prossimo fine settimana: se vinciamo a Palermo siamo con un piede e mezzo nei play-off, poi ritroviamo Catania. Saranno partite da non sottovalutare".

Al settimo cielo Marianna Roglieri, tra le note più positive di giornata: "Sono veramente contenta, non giocavo da un anno e ci tenevo tanto a vincere questa partita. Il mio canestro? La ciliegina sulla torta: nei miei anni di carriera non ho mai pensato a finire sui tabellini, ma ad aiutare la squadra a vincere le partite. Ci giochiamo tutto nei prossimi incontri: non ci risparmieremo".

La gara, trasmessa in diretta streaming sulle pagine facebook dei Boys Taranto e di Tutto Sport Taranto con il commento di Matteo Schinaia, è stata seguita da oltre migliaia di utenti.

CISA BOYS BASKET TARANTO - CUS CATANIA 56-18 (17-6, 8-0, 18-4, 13-8)

CISA BOYS BASKET TARANTO: Roglieri 2, Frisenda 4, Latagliata n.e., Eletto 4, Gallipoli 0, Sansolino 0, Stella 4, Ciaglia 12, Pastore 2, Genchi 15, Micunco 13. coach Egidio L'Ingesso

CUS CATANIA: Garraffo 0, Petronio 0, Messina 0, Grasso 2, Chillemi 10, Balsamo 2, Fonte 4, Vasta 0, Scuderi 0

ARBITRI: Baccillieri di Melpignano (Le), Santangelo di Potenza

NOTE: gara giocata a porte chiuse

Commenti

Taranto-Casarano: 0-0. Un pari nel big match per "non farsi male"
Taranto, Laterza: 'Le occasioni migliori le abbiamo avute noi'