Taranto F.c. News

Paganese - Taranto: 2-1. Ionici puniti nei minuti recupero

Piovaccari segna la rete decisiva nei minuti di recupero e condanna alla sconfitta i ragazzi di Laterza

19.09.2021 16:42


A cura di Enrico Losito

Gli ionici incassano la prima sconfitta in campionato perdendo in casa della Paganese al culmine di una gara tirata e ben giocata da entrambe le squadre. Passano in vantaggio i campani nel primo tempo con la rete del ritrovato Firenze, pareggiano i pugliesi nella ripresa grazie alla rete del solito Saraniti ma nel momento di massima pressione degli ionici nei minuti di recupero gli azzurro-stellati segnano la rete decisiva con un preciso sinistro di Piovaccari.

Cronaca. Il Taranto si modula con il 4-3-3 riconfermando dieci undicesimi  della formazione vittoriosa contro il Palermo, unica novità l’innesto nel tridente offensivo di Santarpia al posto di Versienti. Dall’altra parte la Paganese con l’assetto tattico speculare a quello dei rossoblu con il tridente composto da Firenze, Castaldo e Diop.

Il Taranto impatta al meglio sul match: al 10’ triangolo Giovinco-Ferrara, il tiro-cross di quest’ultimo viene respinto dal portiere Baiocco. Rispondono i padroni di casa: Tissone pesca Diop in area, il suo colpo di testa è bloccato da Chiorra. Al 14’ staffilata del capitano ionico Marsili: Biaiocco si rifugia in corner. Sul terzo angolo gli ospiti vicini al gol: Marsili batte dalla bandierina per il colpo di testa dell’indisturbato Benassai con la sfera che termina alta. Anche la Paganese sfiora la rete: la punizione a giro di Firenze scheggia la traversa. Al 22’ assolo di Giovinco: l’attaccante ionico va in percussione per trenta metri e dal limite conclude a rete con la palla che finisce al lato.  Il Taranto è sempre insidioso sulle palle inattive: al 25’ Marsili calcia a giro dalla sinistra, Baiocco respinge di pugni liberando la propria area di rigore mentre al 28’ Labriola arma Giovinco il suo destro a giro sorvola la traversa. Al 36’ la Paganese dilapida una clamorosa palla-gol: la staffilata di Cretella si stampa sulla traversa, sulla palla si avventa Zanini che a porta sguarnita calcia a lato. In chiusura di frazione i campani passano in vantaggio: traversone di Scanagatta per Firenze, il suo diagonale è mortifero per Chiorra. Nei minuti di recupero il Taranto reagisce: Marsili lancia in profondità Saraniti, il destro dell’attaccante si spegna sull’esterno della rete. Le squadre vanno al riposo con il risultato di 1-0 in favore dei campani.

Ad inizio ripresa cambio per il Taranto: esce Labriola, entra Italeng; gli ionici si modulano con il 4-2-3-1. I campani pericolosi al 5’: il tiro di Cretella colpisce l’esterno della rete. Al 8’ il Taranto agguanta il pari: Ferrara crossa dalla sinistra, difettosa respinta di Schiavi, Saraniti è lesto a raccogliere e freddare Baiocco per 1-1. Al 20’ sostituzione per la Paganese: Piovaccari avvicenda Diop. Doppio cambio per il Taranto: al 25: Bellocq e Saraniti cedono il posto a Diaby e Civilleri. Al 28’ nuova sostituzione per gli ionici: Tomassini avvicenda Zullo. Gli ospiti insistono: Alla mezzora angolo di Marsili per l’inzuccata di Zullo che finisce oltre la traversa. Al 32’ sostituzione forzata per gli ionici: Diaby esce per infortunio in seguito ad uno scontro di gioco con Murolo al suo posto entra Cannavaro. Al 38’ cambio per la Paganese: Volpicelli prende il posto di Tissone. Al 39’ ci prova Giovinco a sorprendere Baiocco con una conclusione dalla distanza che finisce sopra la traversa. Negli ultimi minuti di gara il Taranto sfiora il raddoppio: Giovinco la mette sul secondo palo per il diagonale di Marsili, Baiocco respinge, Italeng calcia a botta sicura ma Volpicelli respinge provvidenzialmente evitando la capitolazione. Al 44’ sostituzione per la Paganese: Zito avvicenda Firenze. Nei minuti di recupero, nel momento di massima pressione dei rossoblu, la Paganese colpisce in contropiede con il sinistro dal limite di Piovaccari che si insacca nell’angolino basso alla destra di Chiorra condannando il Taranto alla prima sconfitta in campionato.

 

 

PAGANESE: Baiocco, Scanagatta, Murolo, Schiavi, Firenze (44’ s.t. Zito), Zanini, Tissone (38’ s.t. Volpicelli), Cretella, Manarelli, Diop (20’ s.t. Piovaccari), Castaldo.  A disposizione: Caruso, Sbampato, Vitiello, Pierlingeri, Pica, Schiavino, Guadagni, Iannone, Zito, Del Regno. All. Cudini

TARANTO: Chiorra, Riccardi, Zullo (28’ s.t. Tomassini), Benassai, Ferrara, Bellocq (25’ s.t. Diaby [32’ s.t. Cannavaro]), Marsili, Labriola (1’ s.t. Italeng), Giovinco, Saraniti (25’ s.t. Civilleri), Santarpia. A disposizione: Loliva, Antonino, Tomassini, Pacilli, Granata, Ghisleni, De Maria. All. Laterza.

Arbitro: Feliciani di Teramo (ass.ti: Ciancaglini di Vasto – Bonomo di Milano)

Marcatori: 45’ p.t. Firenze (P), 8’ s.t. Saraniti (T), 50’ s.t. Piovaccari (P)

Angoli: 1-5

Ammoniti:  Riccardi (T), Ferrara (T), Italeng (T), Benassai (T), Schiavi (P), Piovaccari (P)

 

 

Commenti

Serie C/C: Bari espugna Catania ed è momentaneamente capolista
Serie C/C: Il Foggia non va oltre il pari in casa del Latina