Fuori dal Campo

Covid: Il bollettino nazionale del 22 settembre. 3970 casi su 292872 test

22.09.2021 18:54


Nelle ultime 24 ore 3.970 nuovi positivi, contro i 3.377 di ieri. I tamponi sono 292.872 (ieri 330.275), compresi i test rapidi. La percentuale di positivi è all'1,35% (era all'1%). I decessi totali, dopo alcuni riconteggi, arrivano a 130.488. Il numero dei positivi dall'inizio della pandemia, compresi morti e guariti, sale a 4.645.853. I guariti sono 4.408.806. Le persone in terapia intensiva sono 513 (-3)

Nelle ultime 24 ore sono stati 3.970 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, mentre ieri erano stati 3.377. Diminuiscono i tamponi effettuati: 292.872, contro i 330.275 di ieri. La percentuale di positivi considerando il totale dei tamponi - quindi molecolari più antigenici rapidi - è all'1,35% (ieri era all'1%). Sono 67 i morti, 3 i posti letto in meno occupati in terapia intensiva rispetto a ieri. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 22 settembre (AGGIORNAMENTI LIVE - SPECIALE). I nuovi casi sono sparsi in tutte le regioni: in testa il Veneto con 509, poi la Lombardia con 450. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono in totale 513 (-3), con 40 nuovi ingressi  ricoveri ordinari (-141, ora 3.796).

Vittime, tamponi e guariti

In Italia, dall'inizio della pandemia, le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 4.645.853. Le vittime in totale sono 130.488, con 67 decessi segnalati nell'ultimo bollettino (anche ieri le vittime segnalate erano 67, compresi altri riconteggi). I guariti, nelle ultime 24 ore, sono 6.850, per un totale di 4.408.806. I ricoverati con sintomi sono 3.796 (-141). Sono invece 102.250 le persone in isolamento domiciliare (-2.810). I tamponi sono in tutto 90.166.078 - di cui 59.327.279 processati con test molecolare e 30.838.799 con test antigenico rapido -, in aumento di 292.872 rispetto al 21 settembre. Le persone testate sono finora 33.802.623, al netto di quanti tamponi abbiano fatto.

Commenti

Taranto: Si continua a sudare in vista della sfida interna con il Latina
Latina, Nicolao: 'A Taranto un episodio potrebbe fare la differenza'