Fuori dal Campo

“9 x 100 = ‘900”, dal 18 giugno al 16 luglio l’architettura del XX secolo a Taranto

17.06.2021 15:23

Evento Ufficiale nel programma della Fondazione Matera 2019, dopo la tappa iniziale in Basilicata la mostra è stata allestita a Bari, Lecce, Carovigno e ora arriva a Taranto
L’amministrazione Melucci investe ancora sul profilo culturale di Taranto, annunciando che dal 18 giugno al 16 luglio approderà in città la mostra itinerante “9 x 100 = ‘900 - 9 itinerari per 100 architetture del ‘900 in Basilicata e Puglia”.
L’esposizione vuole focalizzare l’attenzione sulle architetture più significative realizzate nelle due regioni nel corso del XX secolo: un’iniziativa che costituisce il risultato di una schedatura del patrimonio architettonico regionale del Novecento da parte della sezione di Puglia e Basilicata di Do.co.mo.mo Italia (Associazione italiana per la documentazione e la conservazione degli edifici e dei complessi urbani moderni). 
All’interno di tale schedatura, un comitato scientifico di rilievo internazionale ha selezionato 100 opere di architettura moderna di riconosciuta qualità: un complesso e lungo lavoro confluito nella mostra e in un volume di oltre 300 pagine curato da Mauro Sàito e da Antonello Pagliuca, comprendente schede e interventi di autori del panorama nazionale e internazionale, pubblicato da Gangemi editore.
La mostra è stata sviluppata in collaborazione con la facoltà di Architettura dell’Università degli Studi della Basilicata e con la facoltà di Architettura del Politecnico di Bari, secondo criteri che prevedono una divisione in sei percorsi tematici o “itinerari”, che collegano le opere delle due regioni al dibattito culturale nazionale, esaltandone le peculiarità. 
Le architetture del Novecento presenti a Taranto e nella sua Provincia costituiscono un’importante porzione della mostra e del catalogo: su 151 edifici schedati, di cui 100 selezionati dal comitato scientifico tra Puglia e Basilicata, 11 schede e relativi pannelli sono relativi a edifici della provincia di Taranto, pari ad oltre il 10% dell’intero patrimonio delle due regioni presentato in mostra.
I 150 pannelli che la compongono saranno esposti nell’open space della biblioteca Acclavio, al primo piano della struttura.
L’esposizione sarà aperta da un convegno di studi, incentrato su temi dell’architettura del Novecento in ambito locale, e preceduta da una serie di visite guidate a luoghi significativi della città di Taranto del Novecento (Concattedrale, Mostra di Gio Ponti al MUDI, Palazzo della Provincia, ecc.).

Commenti

Taranto. Mercato: l’”affaire” portiere e la bella gioventù
Sorrento: Un ritorno in panchina