Taranto F.c. News

Real Aversa-Taranto: 0-0. Un punto per i rossoblu e +6 in vetta alla classifica

Gli ionici rischiano nella ripresa con il penalty subito ma Faiello calcia sulla traversa

28.04.2021 17:06

 

A cura di Enrico Losito

Un pareggio che sostanzialmente accontenta entrambe le squadre: i padroni di casa conquistano un punto prezioso in chiave salvezza mentre gli ionici allungano in vetta alla classifica con +6 sul Picerno, diretta inseguitrice degli ionici. La gara non è per gli esteti del calcio, il Taranto confeziona le occasioni migliori durante il primo tempo ma sono i campani a dilapidare il match-ball nella ripresa quando Faiello sbaglia un rigore (concesso per un fallo di Ciezkowski su Chianese) calciando sulla traversa. Negli ultimi minuti di gara palla gol per Tissone che calcia al lato da buona posizione. I ragazzi di mister Laterza ora pensano al derby di domenica prossima in casa della Fidelis Andria dell’ex Panarelli.

Cronaca. Il Taranto ampliamente rimaneggiato si modula con in 4-4-2: in attacco la coppia formata da Corvino e Diaz. Modulo speculare a quello degli ionici anche per il Real Aversa.

Il Taranto è subito aggressivo: al 1’ corner di Corvino per il colpo di testa di Matute con la sfera che sorvola la traversa. Due minuti più tardi Corvino ruba palla a Cassandro, entra in area e calcia un diagonale che finisce di poco al lato. Risponde al 12’ l’Aversa: destro dal limite di Chianese, il portiere Ciezkowski respinge in tuffo. Al 26’ palla gol clamorosa per gli ospiti: Versienti lancia Corvino sull’out mancino, il quale salta un avversario e dal fondo la mette a centro area per Matute che conclude di destro a botta sicura ma il portiere Papa è prodigioso e salva la propria porta. Il primo tempo finisce con  il risultato di 0-0.

Nella ripresa primo cambio del match: al 7’ nelle fila del Taranto Nicolas Rizzo avvicenda Versienti mentre al 12’ secondo sostituzione con Serafino che prende il posto di Mastromonaco. Al 9’ il portiere rossoblu Ciezkowski atterra Chianese in area di rigore e l’arbitro decreta il penalty per l’Aversa: dagli undici metri Faiello calcia sulla traversa e l’occasione sfuma. Al 22’ terzo cambio per gli ionici: esce Matute, entra Marsili. Al 25’ prima sostituzione per l’Aversa:    Ndiaye avvicenda Faella. Al 29’ quarto cambio per gli ospiti: esce Corvino, entra Guaita; nell’Aversa, invece, al 31’ Guglielmo sostituisce Avella. Al 43’ mischia in area campana: Tissone raccoglie la palla vagante ma da buona posizione calcia al lato. Nei minuti di recupero ci prova l’Aversa con un tiro dalla distanza, Ciezkowski si distende alla sua destra e blocca. Finisce 0-0.

REAL AVERSA: Papa, Avella (31’ s.t. Guglielmo), Mariani, Ziello, Varchetta, Cassandro, Faiello, Palumbo, Negro, Chianese, Faella (25’ s.t. Ndiaye). A disposizione: Casillo, Capone, Chiacchio, Massaro, D’Angelo, De Marco, Prisaciuc. All. De Stefano

TARANTO: Ciezkowski; Shehu, Guastamacchia, Rizzo G, Ferrara, Mastromonaco (12’ s.t. Serafino), Tissone, Matute (22’ s.t. Marsili), Versienti (7’ s.t. Rizzo N.), Corvino (29’ s.t. Guaita), Diaz. A disposizione: Caccetta, Silvestri, Gonzalez, Boccia, Marrazzo. All. Laterza.

Arbitro: Ciriello di Chiari – Assistenti :  Marconi di Lucca – Pulcinelli di Siena

Angoli: 5-1

Ammoniti: Rizzo G. (T), Diaz (T), Palumbo (A), Cassandro (A), Marsili (T)

Commenti

Da venerdì 30 aprile corso in videoconferenza 'Bandi e finanziamenti dell'Unione Europea' tenuto dalla Dottoressa Serena Tardiota
"Sognando con i campioni", il grande calcio approda a Massafra