Tennis

Inaugurato il nuovo Circolo Tennis Maruggio Social Sport

Presenti alla conferenza stampa anche il senatore Mario Turco, il sindaco di Maruggio Alfredo Longo e il consigliere regionale FIT Vincenzo Sferra. Il presidente Vincenzo Di Manzo intanto annuncia: "Da settembre lascio la presidenza"

07.07.2021 06:05

Un momento della conferenza stampa di presentazioneE' stato inaugurato domenica 4 settembre il nuovo Circolo Tennis Maruggio Social Sport, che avrà sede nello splendido impianto polifunzionale del Centro Sportivo "Demitri" di Maruggio, fresco anche di installazione di un nuovissimo campo da paddle.

"Questo impianto sportivo è tra i più belli presenti in Provincia e in Regione - sottolinea il presidente della Maruggio Social Sport Vincenzo Di Manzo - e aiutare a migliorarlo ci inorgoglisce, perché diventa un veicolo per valorizzare i giovani del territorio e volano per il turismo. Con il Comune il rapporto è solidissimo, sebbene si lavori insieme solo dal 2017: abbiamo le stesse vedute, in particolar modo per ciò che concerne l'aspetto sociale, elemento fondamentale della nostra società".

Oltre al sindaco Alfredo Longo, alla conferenza stampa presenti anche il senatore Mario Turco, il consigliere regionale della Federazione Italiana Tennis Vincenzo Sferra, l'assessore allo sport del Comune di Carosino Piergiuseppe Sapio e il presidente onorario del Coni Taranto Giuseppe Graniglia: "Felice di aver potuto accogliere ospiti di rilievo come loro: la loro partecipazione conferma l'importanza del nostro progetto di sport e inclusione".

I campi da tennis sono stati inaugurati qualche settimana fa con un torneo organizzato con La Gazzetta dello Sport: "Meglio non potevamo partire: il prossimo step sarà organizzare una manifestazione di paddle, siamo in attesa di completare l'omologazione del nuovo bellissimo campo".

Partner tecnico del Circolo Tennis Maruggio Social Sport sarà Cascarano Store insieme alla Joma: "Abbiamo scelto l'eccellenza: grazie a Marco Cascarano che ha dimostrato sin da subito grande vicinanza alle nostre iniziative".

Chiosa finale sul futuro: "Da settembre lascerò la presidente a mio figlio Filippo: l'età media dei praticanti il centro sportivo si è abbassata, con il consiglio di amministrazione abbiamo optato di affidare a lui quest'importante incarico, per continuare nel percorso da me iniziato".

 

Commenti

Taranto. Mercato: l’”affaire” portiere e la bella gioventù
Giovani Cryos, Leonardo Pertoso approda nel professionismo