Altri Sport

Giornata nazionale dello sport a Taranto: il bilancio

06.06.2022 21:25


Positivo il bilancio della Giornata Nazionale dello Sport che si è svolta ieri sia a Taranto che in diversi comuni della provincia, nonostante il caldo torrido e la fuga verso il mare alla ricerca di un po' di refrigerio da parte delle famiglie. 

Infatti, proprio le iniziative svoltesi nel tardo pomeriggio sono quelle che hanno fatto registrare il maggior numero di presenze: soprattutto ragazzi desiderosi di cimentarsi nelle varie discipline sportive attraverso i vari programmi che prevedevano, oltre ai classici sport di richiamo dei ragazzi, anche discipline (riconosciute dal CONI) meno popolari ma altrettanto stimolanti e belle da praticare come la dama,  il tiro con l’arco, il tiro a segno e tante altre. 

Molto attrattive come discipline sono state pugilato e canoa al Parco Cimino che hanno registrato un inaspettato interesse da parte di molti giovani. 

Partecipate sono state anche in provincia le bici-passeggiate a contatto con la natura. 

La presenza a Taranto, Faggiano e Montemesola della campionessa mondiale di karate Silvia Semeraro e a Crispiano di Antonio Benarrivo (vecchia gloria della nazionale azzurra di calcio negli anni 1993/1997 che nel 1994 si laureò Vice campione del mondo) hanno dato lustro alle manifestazioni; non sono mancate le richieste di foto insieme ai protagonisti del mondo sportivo. 

A Castellaneta e a Manduria, invece, sono state consegnate a Volley Castellaneta, Atletico Manduria e Accademia Sport Rotellistici di Manduria le targhe “CENTRO CONI”, riconosciuti come Centro di  Orientamento e Avviamento allo sport qualificati e rivolti ai ragazzi  dai 5 ai 14 anni con l’obiettivo di aiutare gli stessi ad acquisire consapevolezza nelle proprie capacità e motivazioni, in un contesto socializzante e multidisciplinare; obiettivo difficilmente raggiungibile con un approccio prevalentemente monodisciplinare e competitivo, come emerge dall’elevato numero di abbandoni dopo i 14 anni. 

Queste tre società sportive si vanno ad aggiungere ad altre realtà sportive già “CENTRO CONI” nei decorsi anni ed alle quali anche per il 2022/2023 è stato confermato il loro livello qualitativo: l’ASD Tennis Tavolo Olimpia di Martina Franca, la ASD Polisportiva Statte 7213 e l’ASD Taranto Canoa. 

Dopo la pandemia anche numerosa è stata la partecipazione di molte Associazioni Sportive desiderose di ripartire ed incontrare i ragazzi, alcune delle quali hanno promosso iniziative in strutture private chiedendo di essere inserite nella Giornata Nazionale dello Sport edizione 2022.   

Tra queste le Associazioni Sportive affiliate alla UISP e allo CSEN presenti presso il Centro “Porto dello Jonio” e all’AICS presenti presso il Tensostatico-Unicef in Lizzano che hanno dato un fattivo contributo per la riuscita dell'evento.  

Commenti

Bristol CR perno del clou
Prisma Taranto: intuito e talento sottorete. Ecco Jacopo Larizza