Promozione Pugliese

Talsano Taranto a valanga sul Novoli

Al "Renzino Paradiso" gli uomini di Pettinicchio si impongono per 4-1 con le reti di Ungaro nel primo tempo e Cellamare, Mignogna e Peluso nella ripresa

07.11.2021 17:24



Un Talsano Taranto da applausi travolge per 4-1 il Novoli e conquista il quarto risultato utile consecutivo. Dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato, sbloccato da un gol di Ungaro al 10' (giunto dopo ben tre legni dei padroni di casa) e terminato 1-1 grazie al gol di Palazzo per gli ospiti, i biancoverdi dilagano nella ripresa con Cellamare, autore di un bolide al volo dai 20 metri, Mignogna su rigore e il solito Cosimo Peluso.

Mister Pettinicchio sceglie l'ormai consueto 4-3-2-1 con Notaristefano in porta, linea difensiva composta da Montervino, Lecce, Franco e La Gioia, mediana robusta con Cellamare, Dima e Ungaro e Mignogna e Bello a sostegno di Cosimo Peluso.

Il Talsano parte fortissimo e colpisce tre legni nei primi nove minuti: al 4' la traversa dice no a Franco sugli sviluppi di un corner, al 7' palo clamoroso di Montervino con una staffilata di destro e due minuti più tardi ancora palo con Ungaro. 

Un giro di lancette più tardi, però, l'ex Reggina sblocca la contesa con un preciso colpo di testa su calcio d'angolo. Non proprio la sua specialità: 1-0.

Il Novoli reagisce subito e colpisce una traversa con Massaro. I salentini alzano il baricentro e trovano il pari al 20': il tiro deviato di Palazzo beffa imparabilmente Notaristefano.

Al 28' occasionissima per Bello, che stoppa mirabilmente la palla al volo su un lancio dalle retrovie ma calcia debolmente e Isceri blocca. Ancora il numero 1 ospite protagonista su Cosimo Peluso poco prima della mezz'ora, poi è il suo dirimpettaio a dire no a Palazzo.

Il primo tempo, giocato a ritmi altissimi, si conclude sull'1-1.

Come accaduto altre volte nelle ultime settimane, nella ripresa si vede un altro Talsano, più cinico e agonisticamente in partita.

Al 4' è 2-1: Cellamare lascia partire un tiro di prima intenzione dai venti metri che fa impazzire i tifosi del "Renzino Paradiso". Da qui, è un assolo dei biancoverdi, che realizzano ancora con un penalty di Mignogna (atterramento di Isceri su Bello, rigore sacrosanto) e, al 29', Cosimo Peluso, che con uno scavetto sigla il poker sfruttando al meglio un assist dell'appena entrato Giannotta.

Nella girandola di cambi c'è spazio anche per Ciardo, Montanaro e Scarci. 

Con questi tre punti il Talsano conferma il terzo gradino del podio, occupato in coabitazione con il Leverano.

TALSANO TARANTO - NOVOLI 4-1

reti: pt 10’ Ungaro (TT), 20’ Palazzo (NO); st 5’ Cellamare (TT), 17’ rig. Mignogna (TT), 29’ C. Peluso (TT)

TALSANO TARANTO: Notaristefano, Montervino, La Gioia (26' st Giannotta), Dima, Lecce (36' st Ciardo), Franco, Cellamare (47' st Montanaro), Ungaro, Peluso C., Mignogna, Bello (18' st De Blasi). All. Pettinicchio. 

NOVOLI: Isceri, Martina (31' st Indirli), Fasiello (8' st Scarcella), Quarta (25' st Marasco Gioe.), Conte, Capone, Palazzo, Franco (21' st Marasco Giov.), Massaro, Poleti, Fedele (8' st Perrone). All. Marangio. 

Arbitro: Pezzolla di Bari. 

Assistenti: Carlo Boccuzzi di Bari e Giuseppe Garofalo di Bari

Note: ammoniti Peluso C. (T), Palazzo, Quarta, Isceri (N)

 

Commenti

VIDEO Fidelis Andria-Palermo 0-2. La sintesi della gara
prova