Nuoto

Benedetta Pilato vince i 50 rana senza il tempone: 3 decimi sopra il record italiano

La tarantina vince con un buon 29,91. Alle sue spalle Martina Carraro (30.65) e Arianna Castiglioni (30.77)

03.04.2021 19:00

Non arriva il tempone per Benedetta Pilato nella Finale dei 50 metri rana ai Campionati Italiani Assoluti. La pugliese si è imposta con con il buon crono di 29.91, ma è rimasta tre decimi sopra il suo record nazionale. La 16enne aveva sfiorato il personale in mattinata, spingendosi ad appena un centesimo dal 29.61 siglato lo scorso 20 dicembre proprrio nella vasca di Riccione. L’azzurra, già qualificata alle Olimpiadi di Tokyo, era reduce dal secondo posto di ieri sulla doppia distanza, nella gara al cardiopalma vinta da Martina Carraro.

Benedetta Pilato porta a casa il tricolore, ma lo fa senza un riscontro di lusso, come invece sperava di fare. A incidere è stata una partenza non brillantissima: l’uscita dal blocchetto non è stata ottimale, poi pian piano la vice campionessa mondiale ha recuperato Martina Carraro, ha operato il sorpasso e ha toccato la piastra davanti a tutte. Alle sue spalle Martina Carraro (30.65) e Arianna Castiglioni (30.77).

Commenti

Covid: Il bollettino nazionale del 4 aprile. 18025 casi su 250933 test
Open Skiff a Palermo, Alessandro Guernieri vincitore indiscusso nell'Under 17