Pallavolo Maschile

Gioiella Prisma Taranto: Cisterna espugna il "PalaMazzola" in rimonta

26.12.2022 21:45

https://www.facebook.com/onoranzefunebritarantolb

La gara di Santo Stefano finisce con la vittoria dei laziali al quinto set dopo oltre due ore e mezza di gioco. Di Pinto: “Con un po' di lucidità avremmo vinto, è comunque un punto che muove la classifica”

 

Un altro tie-break amaro per la Gioiella Prisma Taranto che al PalaMazzola perde per 3-2 (25-13, 25-19, 24-26, 23-25, 13-15) contro Cisterna di Latina. I rossoblu conducono il gioco per due set ma poi soccombono al ritorno della Top Volley Cisterna: rammarico per il match ball sul 24-23 nel terzo parziale, chiuso poi ai vantaggi dagli ospiti con due aces di Gutierrez (mvp del match). 

Lo stesso Gutierrez insieme a Dirlic si rendono poi protagonisti della rimonta che li conduce alla vittoria, con rispettivamente 18 e 21 punti. Nel tie break è un punto a punto intenso dal ritmo molto alto e la Gioiella conduce al cambio campo, ma poi spreca e si ritrova di nuovo a rincorrere, complici anche i numerosi errori al servizio ( 21 per i rossoblù) e la differenza a muro dei laziali ( 12 muri per Cisterna, con i soli 4 per la Gioiella) che chiudono la porta sugli attacchi di Stefani e Loeppky, i cui attacchi non bastano a portare a casa la vittoria.

E’ comunque un punto che muove la classifica e fa guadagnare terreno sulle dirette avversarie. Da sottolineare la nutrita presenza al PalaMazzola: ben 656 gli spettatori presenti.

“Partita tosta, una grande match disputato da parte di entrambe le compagini – dichiara il coach di Taranto Vincenzo Di Pinto - nell’arco dei cinque set avremmo meritato di vincere. Nei primi due c’eravamo solo noi, poi loro hanno messo in campo la grande forza dei loro quattro martelli che hanno cambiato la partita. Abbiamo giocato tutti i parziali a buoni livelli, ma abbiamo sbagliato due o tre palle nei momenti finali in cui potevamo far meglio. Con un pizzico di lucidità in più avremmo portato a casa la vittoria, c’è tanta rabbia per la qualità del gioco espresso, ma oggi abbiamo fatto un punto e non è poco, ogni punto può essere determinante per il nostro obiettivo”.

PRIMO SET I rossoblù schierano la diagonale Falaschi - Stefani, al centro Alletti-Larizza, in posto 4 Antonov-Loeppky, libero RIzzo

Cisterna in campo con la diagonale Baranoviz-Dirlic, in posto 4 Bayram-Kaliberda, al centro Zingel-Rossi, libero Staforini.

La Gioiella Prisma si porta avanti 6-3 con un buon attacco di Antonov. Stefani in lungolinea per l’8-5. Alletti firma il 9-5. Kaliberda pesta la linea dei 9 metri e regala il 10-6. Dirlic attacca out per il 12-7, poi Stefani si aggiudica il 14-10 con una bella diagonale. Ace di Larizza per il 15-10. Stefani ancora a terra per il 16-10. Altro ace di Larizza che decreta il 17-10, poi Dirlic sbaglia l’attacco per il 18-10. Alletti in primo tempo firma il 19-10. Ancora Alletti per il 20-11. Antonov continua a spingere per il 21-12. Kaliberda batte out e firma il 22-13. Stefani si aggiudica il 23-13. Ace di Alletti per il 24-13. Loeppky a terra chiude il primo set 25-13 tra gli applausi convinti del PalaMazzola.

SECONDO SET Taranto parte a razzo nel secondo parziale con Stefani sugli scudi e si porta 9-5. Con Loeppky i rossoblù costringono coach Soli al time-out sul 11-6. Larizza mura Zingel per il 15-9.  Sul 16-10 Cisterna chiama il secondo time out. Stefani per il 17-11. Falaschi mura Gutierrez 18-11. Scambi lunghissimi per le due formazioni con ottime difese. Ancora Stefani firma il 21-17. Loeppky si aggiudica il 22-18. Sedlacek tiene botta firma il 23-19, ma Taranto chiude con un attacco di Antonov 25-19.

TERZO SET Nel terzo parziale Cisterna si porta sopra 4-8. Alletti si porta 6-9. Loeppky trascina 9-10. Stefani firma il 12-13. Dirlic ingrana e firma il 13-15. Alletti firma il 15-15. Loeppky tiene la parità. Errore in battuta per Loeppky, poi sbaglia anche Cisterna. Mattei si aggiudica il 19-20. Alletti tiene la parità 20-20. Stefani fa ace 21-20. Antonov mani out per il 22-20. Di Pinto fa doppio cambio con Ekstrand e Cottarelli, poi al rientro Loeppky firma il 23-22. Stefani mani out 24-23. Dirlic annulla il match point. Due ace di Gutierrez riaprono la partita: 24-26, si va al quarto set.

QUARTO SET Nel quarto set Taranto si porta 4-3.Antonov si fa murare, poi Gutierrez mette a terra il punto del 7-8. Stefani viene murato e Cisterna si porta 8-11. Loeppky firma il 10-12. Alletti in primo tempo si aggiudica il 12-14. Stefani in diagonale tiene vivo 13-15. Loeppky mette a terra il 15-17. Ancora Loeppky 16-19. Loeppky 17-19. L’invasione di Cisterrna permette il 18-19. Mani out di Gutierrez e Cisterna allunga 18-21. Antonov e Stefani si portano 20-21. Larizza sbaglia il servizio 20-22.Gutierrez 21-23, poi Baranoviz sbaglia il servizio. Loeppky aggancia 23-23. Antonov sbaglia il servizio. Dirlic chiude 23-25.

QUINTO SET Tie break al cardiopalma con un punto a punto incredibile. Stefani fa ace per il 5-4. Gutierrez conquista il 5-6, poi Loeppky pareggia in pipe. Loeppky per l’8-7. Loeppky per il 9-8. Ancora Loeppky 10-9. STefani si fa murare per il sorpasso di Cisterna 10-11. Alletti viene murato : 11-13. Antonov a terra per il 12-13. Stefani sbaglia il servizio. 12-14. Chiude Dirlic, vince Cisterna 2-3. 

2ª Giornata (26/12/2022) – Regular Season SuperLega Credem Banca

Gioiella Prisma Taranto – Top Volley Cisterna 2-3 (25-13, 25-19, 24-26, 23-25, 13-15) 

Gioiella Prisma Taranto: Falaschi 1, Loeppky 26, Larizza 10, Stefani 24, Antonov 17, Alletti 11, Rizzo (L), Ekstrand 0, Cottarelli 0. N.E. Pierri, Gargiulo, Andreopoulos. All. Di Pinto.

 Top Volley Cisterna: Baranowicz 0, Kaliberda 2, Rossi 2, Dirlic 21, Bayram 1, Zingel 7, Sedlacek 15, Staforini (L), Gutierrez 18, Catania (L), Mattei 5. N.E. Lostritto, Martinez, Zanni. All. Soli.

 ARBITRI: Simbari, Canessa. 

NOTE – durata set: 23′, 31′, 34′, 32′, 21′; tot: 141′.

Commenti

Covid: il bollettino della Puglia del 26 dicembre. 247 casi su 1891 test. 20 nel tarantino
Nazionale lettone per l'attacco dell'Apulia Trani