Taranto F.c. News

Taranto-Crotone:2-2. Gli ionici fermano la corazzata calabrese e sfiorano il colpaccio

30.11.2022 20:05

https://www.facebook.com/onoranzefunebritarantolb

A cura di Enrico Losito

Pari scoppiettante allo Iacovone tra Taranto e Crotone, i ragazzi di Capuano (squalificato nella circostanza) si rendono protagonisti di una prova gagliarda ritrovandosi per due volte in vantaggio grazie alle reti di Antonini e Tommassini ma in entrambe le occasioni il Crotone risponde con le marcature di Chiricò nel primo tempo e Mogos nella ripresa. Nel finale di match i pugliesi sfiorano il colpaccio con Guida.

Cronaca. Il Taranto si modula con il 3-5-2: in difesa viene inserito Formiconi, a centrocampo Mazza mentre la coppia d’attacco è composta da Guida e Tommasini. Dall’altra parte il Crotone schierato con il 4-3-3: in avanti il tridente Chiricò, Tumminiello e Kargo.

Al primo affondo il Taranto passa in vantaggio: al 5’ sugli sviluppi di un corner, Mazza la piazza sul secondo palo, dove Antonini svetta di testa insaccando 1-0. Repentina la risposta calabrese pochi minuti dopo (al 8’) sempre su azione partita da corner l’indisturbato Mogos colpisce di testa tra le braccia di Vannucchi mentre al 14’ la mezza girata mancina di Chiricò si stampa sul palo. Al 18’ cambio forzato in casa pugliese: esce per infortunio Diaby, entra Vona. Al 22’ lo stesso Chiricò con un chirurgico sinistro dal limite batte Vannucchi per 1-1. Alla mezz’ora (al 30’) ancora lo scatenato Chiricò ci prova su punizione, Vannucchi blocca. Al 36’ i padroni di casa sfiorano il raddoppio: la punizione di Guida viene respinta da Dini, sulla sfera interviene Antonini, il suo destro finisce di poco alto. Nei minuti di recupero del primo tempo (al 48’) i rossoblu tornano in vantaggio: Mastromonaco crossa in area per il colpo di testa di Tommasini che insacca il 2-1, risultato con il quale le squadre vanno al riposo.

Nella ripresa il Taranto vicino alla terza rete: Guida effettua un cross per il colpo di testa di Tommassini che termina sul fondo.     Triplo cambio al 6’ per il Crotone: Auwa, Tuminello  e Kargbo lasciano il posto a  Tribuzzi, Bernardotto e Pannitteri mentre nel Tarnto Chapi Romano avvicenda Mazza. Al 9’ il Crotone agguanta il pari: Mogos sfrutta un traversone dalla destra di Calapai e infila l’angolino per il 2-2. Al 20’ traversone di Chiricò, Vannucchi respinge sui piedi di Mogos che calcia a botta sicura ma trova la deviazione in corner di Manetta. Al 30’ sostituzione per i pitagorici: Calapai cede il posto a Crialese. Al 35’ cambio per i locali: La Monica prende il posto di Tommasini. Al 43’ ultimo cambio per il Crotone: esce Carraro, entra Rojas. Nel finale di gara proprio il neo entrato Rojas di destro chiama all’intervento Vannucchi. Nei minuti di recupero (48’) il Taranto vicino al gol: Ferrara in ripartenza impegna Dini, sugli sviluppi dell’azione il destro di Mastreomonaco chiama nuovamente alla deviazione in tuffo il portiere calabrese è ancora decisivo un minuto dopo (al 49’) a deviare sul tiro di Guida poi Golemic salva sulla linea. Finisce 2-2.  

 

TARANTO (3-5-2): Vannucchi; Formiconi, Antonini, Manetta; Mastromonaco, Mazza (6’ s.t. Chapi Romano), Labriola, Diaby (18’ p.t. Vona), Ferrara; Guida, Tommasini (35’ s.t. La Monica). A disposizione: Loliva, Caputo, Granata, Maiorino, Evangelisti, Sakoa, Marini. All. Violìni (Capuano squalificato).

CROTONE (4-3-3): Dini; Calapai (30’ s.t. Crialese), Golemic, Cuomo, Mogos; Petriccione, Carraro (43’ s.t Rojas), Auwa (6’ s.t. Tribuzzi); Chiricò, Tumminiello (6’ s.t. Bernardotto) , Kargbo (6’ s.t. Pannitteri). A disposizione: Branduani, Gattuso, Giron, Bove, Vitale, Papini, Panico. All. Lerda.

Arbitro: Nicolini di Brescia

Assistenti: Spataru di Siena – Cravotta di Città di Castello

Marcatori: 5’ p.t. Antonini (T), 22’ p.t. Chiricò (C), 48’ p.t. Tommasini (T), 9’ s.t. Mogos (C)

Angoli: 4-4

Ammoniti: Ferrara (T), Formiconi (T), Marini (T), Vona (T), Petriccione (C ), Manetta (T), Tribuzzi (C ), Vannucchi (T)

 

Commenti

Serie C/C: tre punti preziosi per l'AZ Picerno che batte il Monterosi
Serie C/C: ancora un tris del Catanzaro che batte il Giugliano