Arti Marziali

Per la prima volta la coppa più prestigiosa delle MMA Nazionale passa da Taranto

Guidati dal Coach Gianluca Ancora e dall’assistant Andrea Cosentino le tigri di Taranto del team AURORA portano a casa un grande risultato con Gioele Panzetta campione nazionale dilettante di categoria

12.04.2022 23:23


Guidati dal coach Gianluca Ancora e dall’assistant Andrea Cosentino le tigri di Taranto del team AURORA portano a casa un grande risultato: Gioele Panzetta, Campione Nazionale Dilettante di Categoria!

Esordio, inoltre, per le nuove leve Cataldo Nocera e Simone Santarcangelo che conquistano il bronzo nell’assoluto YOUTH. Nuova esperienza formativa e soprattutto prestigiosa per l’allenatore e Fighter tarantino Gianluca Ancora che entra a far parte formalmente del gruppo Ufficiale Arbitrale Nazionale FIGMMA.

"Nuovo torneo nazionale di MMA dilettantistiche, nuova esperienza incredibile - dichiara Gianluca Ancora - Il network di cui facciamo parte si dimostra ancora una volta saldo, valido e tutti puntati in un'unica direzione, grazie anche al continuo scambio e confronto didattico in costante crescita".

"Nonostante i margini di miglioramento - continua l'head coach - pronti a colmarli ai prossimi campionati italiani a cui ci presenteremo come campioni d'Italia in carica e co-direttori tecnici della nazionale con i nostri Head Coach Lorenzo Borgomeo e Riccardo Carfagna, abbiamo conquistato ancora una volta il gradino più alto del podio del 2° Italia Open della FIGMMA".

"Il percorso che abbiamo intrapreso con i professionisti e tutti i dilettanti del team, siamo certi che ci porterà sempre maggiori soddisfazioni e una diffusione coerente e sana di questa disciplina sul territorio".

"Grazie a tutto il Network Aurora, sappiamo chi siamo. Adesso testa bassa e duro lavoro ci faremo trovare nuovamente pronti per i campionati italiani FIGMMA del 12 giugno".


 

Commenti

Campionati Nazionali Unificati di sport da combattimento, applausi per Alessio Pignatale e Noemi Carone
Nuova Taras: tutto pronto per il 'Città di Pescara'. Brignolo: 'Ci siamo preparati bene'