Basket Maschile

CJ Taranto, coach Olive ‘Atteggiamento finale sbagliato’

20.10.2022 17:27


Contento ma con un pizzico di rabbia. Così l’allenatore del CJ Basket Taranto, coach Davide Olive ha commentato in questi termini la vittoria sulla Geko Sant’Antimo nella terza giornata del campionato di serie B Old Wild West girone B. La gioia sta ovviamente nel secondo successo di fila in casa in regular season. Quel po’ di rabbia è frutto di un completo black out della squadra negli ultimi minuti che hanno quasi dimezzato il vantaggio sulla PSA, tesoretto sempre importante in caso di arrivo a pari punti in classifica.

Queste le parole di Olive che spiega il suo duplice stato d’animo: "La soddisfazione è tanta perché i ragazzi hanno dimostrato di riuscire a vincere contro una grande squadra che, fino ad ora, tra Supercoppa e Campionato, aveva ottenuto successi importanti fuori casa. Abbiamo interpretato alla grande il piano gara per 37 minuti e mezzo. Gli ultimi minuti sono rimasto infastidito per non dire altro (…) dall'atteggiamento degli under, che non ho mai trattato come tali. Gli sto dando tanta fiducia e quei due ultimi minuti e mezzo non mi sono piaciuti. Sono state consentite giocate troppo semplici e hanno fatto sembrare la loro presenza in campo una cosa scontata. Su questo ne discuteremo con loro. Per il resto, ho visto una squadra veramente concentrata, il piano gara è stato sempre rispettato. Abbiamo tenuto la loro principale minaccia, ovvero Maggio, in maniera importante, abbiamo concesso loro di tirare col 13% da tre punti, sporcando i loro tiri con una gran difesa“.

Sfuriata a parte, coach Olive torna a elogiare i suoi: “É un gruppo di ragazzi straordinario. In palestra si lavora con serenità e determinazione. Ho con loro un bel rapporto e questo mi fa allenare il gruppo con estremo piacere. Da qui viene il lavoro settimanale che si converte sul campo. Ma in questo campionato dobbiamo ragionare partita dopo partita. Godiamoci questa vittoria, ma poi testa alla difficile trasferta contro Caserta perché in questo campionato nessuno ti regala niente, bisogna stare concentrati per 40 minuti”. Settimana corta per i rossoblu che stavolta torneranno in campo con 24 ore di anticipo. Sabato infatti saranno di scena sul parquet di Caserta contro la squadra dell’ex Biagio Sergio.

Commenti

Covid: il bollettino della Puglia del 20 ottobre. 1464 casi su 9929 test. 193 nel tarantino
Serie C/C: Avellino, scelto il nuovo allenatore