Settori Giovanili

"La tattica del portiere": Gaetano Petrelli e Pasquale Pastore presentano il loro libro a Taranto

Giovedì 16 giugno alle 17,30 alla Biblioteca Acclavio di Taranto, prima presentazione tarantina per un libro che sta già avendo un notevole successo tra gli addetti ai lavori

08.06.2022 12:30


Com’è cambiato il ruolo del portiere nel corso degli ultimi anni? Cosa c’è dietro una parata o all’oramai pratica diffusa dell’impostazione dal basso? L’estremo difensore è sempre più un “calciatore di movimento”? A queste ed a tante altre domande hanno risposto Gaetano Petrelli e Pasquale Pastore, allenatori di portieri professionisti, autori di "La tattica del portiere. Fase difensiva, offensiva, transizioni e palle inattive", ottava opera della Collana “I tattici de Il Nuovo calcio”, edito da Sportivi Editori.

Un libro per tutti gli addetti ai lavori, dall'allenatore specifico a quello della squadra, che entra nei dettagli di tutti gli aspetti legati alla tattica del portiere.

Gaetano Petrelli, allenatore con licenza GK Uefa A con diverse esperienze in serie A, e Pasquale Pastore, tecnico dei portieri della Nazionale Femminile Under 17, hanno analizzano la gestione da parte del portiere della fase offensiva, di quella difensiva, delle transizioni e della palle inattive. Inoltre, è presente un interessante capitolo legato alla comunicazione dell'estremo difensore le le attenzioni da avere nell'impostazione dal basso.

"La tattica del portiere. Fase difensiva, offensiva, transizioni e palle inattive" sarà presentato per la prima volta a Taranto giovedì 16 giugno alle ore 17:30 alla Biblioteca Acclavio, sita in via Salinella 31 (Piazzale Bestat).

La presentazione, a cura del direttore responsabile di TuttoSportTaranto.com Matteo Schinaia, è organizzata dall'ASD Alleniamo i Numeri 1, l'associazione sportiva dilettantistica di Gaetano e Gian Mario Petrelli.

Commenti

Football Academy Gioia del Colle: ultima di campionato per i Pulcini e grande festa finale
I Tritons perdono lo scontro diretto ed il primo posto con il Salerno