Basket Femminile

Esordio casalingo col botto per l'Ad Maiora

27.03.2021 12:10

L'Ad Maiora, dopo circa tre settimane, ritorna in campo e nell'esordio casalingo ottiene una vittoria convincente contro il Basilia Basket Potenza. La gara era stata preparata in maniera meticolosa da coach Palagiano, con dovuta e certosina attenzione nei particolari che il match proponeva. Infatti, la formazione lucana, dell'ex ionica Tolardo e delle bulgare Stoyanova e Panteva, entrambe ex Scafati, giungeva a Taranto per tentare il blitz nei confronti della formazione ionica. Palagiano per evitare sorprese ed insidie che il match poteva comportare, decideva di mandare il 'five' iniziale composto da Berardi, Lacitignola, Gismondi, Ciminelli e Palmisano. L'omologo tecnico lucano, partiva con il quintetto articolato da Marino, Mazzullo, Tolardo, Stoyanova e Panteva. Nelle battute inziali dell'incontro le lucane, aggressive, cercavano di mettere in difficoltà le padrone di casa e ci riuscivano, tanto da sbloccare subito il risultato con un tiro dalla media della Stoyanova.Dopo un break rossoblù con Palmisano e Ciminelli, si aveva il contro break lucano, con l'ex Tolardo con un canestro dalla distanza ed una tripla, utili a portare avanti le ospiti di +3. A questo punto, Palagiano chiedeva una maggiore attenzione nella fase difensiva che diventava più ermetica e le ragazze, dopo essere svanito quell'alone di emozione dovuto all'esordio sul parquet amico, iniziavano ad essere precise con Lacitignola, Berardi e Gismondi che cominciavano a martellare la difesa ospite in difficoltà nel contenere gli attacchi, ma limitata l'azione della creazione del gioco, le attaccanti ospiti avevano un black out in fase realizzativa tanto che, al primo mini intervallo, le ragazze di Palagiano erano sul 18 a 9. Nel secondo periodo era Lacitignola a dettare i ritmi dell'attacco ionico ben coadiuvata dalle sue compagne, ma le ragazze di Luongo tenevano testa alle ioniche, grazie alle punte di diamante Stoyanova e Tolardo. Nonostante questo confronto serrato, all'intervallo lungo si andava con le tarantine in vantaggio per 45 a 21, con la convinzione che comunque ci sarebbero stati due periodi impegnativi, visto anche il carico di falli che gravava sulle atlete di punta ioniche. Alla ripresa del gioco, nel terzo quarto, iniziava lo show di Berardi (miglior marcatrice della serata in assoluto), abile nelle penetrazioni, spesso in anticipo sulle portatrici di palla, soprattutto grande marcamento aggressivo (non a caso nel suo carnet tre falli spesi), ma Lacitignola e Ciminelli, in maniera chirurgica, tagliavano come un panetto di burro la difesa ospite. Al termine del terzo quarto, il punteggio di 65 a 33, dava il chiaro segnale che il match fosse teoricamente già portato a casa dall'Ad Maiora. L'ultima frazione serviva ad entrambi i tecnici ad eseguire le rotazioni classiche per dare minutaggio a tutte le atlete, in special modo alle under che potevano mettersi in mostra e, per le ioniche, c'era il battesimo nel tabellino marcatrici della giovanissima Vitali, classe 2005, emozionatissima nel momento del suo canestro accolto con entusiasmo sia dalle compagne in campo che dalla panchina. Finiva con l'ampio vantaggio di +44 (86 - 42), per la moderata soddisfazione tra le ragazze ioniche, dello staff tecnico e quello dirigenziale.,Sabato 27 alle ore 17.00, a Napoli, al Palavesuvio di Ponticelli, l'Ad Maiora affronterà il match contro la "corazzata" Capri, formazione, come la passata stagione, costruita per primeggiare in campionato e tentare il salto nella A/2.

LOWENGRUBE Ad Maiora Basket Taranto-NASCE UN SORRISO Basilia Basket Potenza 86-42  (18-9, 45 -21, 65-33)

Ad Maiora:Caliandro, Montinaro, Caminiti 1, Palmisano 13, Berardi 23, Gatti 11, Lacitignola 15, Ciminelli 17, Gismondi 4, Donzelli, Vitali 2. (All. Fabio Palagiano - 1° Ass. all. Francesca Rubino).

Basilia: Molinari 2, Imperiale 1, Gioia n.e., Stoyanova 11, Marino 3, Panteva 4, Venerito 5, Summa, Mazzullo 2, Tolardo 12, Carlucci 2. (All. Antonio Luongo).

Arbitri: Eros Marseglia di Mesagne (Brindisi) e Giorgia Carella (Brindisi).

Commenti

Mercato: Esterno d'attacco dall'Afragolese per la Puteolana
Taranto, Laterza: 'Il Brindisi avrà voglia di tornare a muovere la classifica'