Pallavolo Maschile

Gioiella Prisma Taranto al Palamazzola con la Withu Verona

12.01.2023 12:01

https://www.facebook.com/onoranzefunebritarantolb

Si gioca in anticipo, sabato alle 18: serve una prestazione maiuscola contro i veneti, all’andata sconfitti per 3-2 in una delle gare migliori degli ionici

 

Nuovo anticipo televisivo per la Gioiella Prisma, che giocherà sabato 14 gennaio alle 18 al PalaMazzola contro la WithU Verona.

Gli ionici sono al lavoro per conquistare punti preziosi al cospetto di una squadra ben attrezzata: dopo aver analizzato le ultime partite infatti, in cui la Gioiella Prisma ha sfiorato l'accesso a punti preziosissimi ai fini della salvezza, la squadra ha ricominciato a lavorare in palestra sia sul piano fisico che mentale: le potenzialità e le doti di questo team sono sotto gli occhi di tutti, ma soprattutto sotto l’attento sguardo di società, staff tecnico e di tutto l’entourage, i quali stanno cercando di trovare le soluzioni migliori per sfoderare una prestazione di altissimo livello.

All'andata i rossoblù vinsero al PalaOlimpia per 3-2, fermando l'opposto russo Sapozhkov e contenendo Magalini, che diede equilibrio agli scaligeri con grande grinta e determinazione. 

Nel corso del match uno Stefani mai pago realizzò un bel “testa a testa” nel confronto con il russo (21 punti), Antonov mise a terra i palloni scottanti (18 punti) e Loeppky crebbe durante l’incontro diventando decisivo (21 punti).

Gli scaligeri sono cresciuti nel corso del campionato, ottenendo risultati importanti con squadre di alto livello, trascinati dal “gigante” di 2,20 Sapozhkov e da un team dotato di attaccanti molto dotati fisicamente, quali il posto 4 Keita, dotato di grande elevazione e dinamicità, che insieme al già conosciutissimo Mozic e al giovane attaccante Magalini, hanno disputato spesso delle prestazioni superbe.

Al centro, Verona dispone di nomi quali Mosca e Cortesia, due centrali italianissimi esperti in grado di leggere l’avversario e protagonisti di attacchi veloci ed efficaci, il tutto orchestrato dalle sapienti mani di Raphael, e con il contributo del libero Gaggini, e una panchina che vede nomi quali Jensen, che lo scorso anno fece due ottime partite contro la Gioiella Prisma, e Grozdanov come cambio sui centrali.

La WithU Verona, allenata da coach Stoytchev, si è dimostrata infatti la sorpresa di questo campionato fin dalle prime battute. 

Gli scaligeri vengono però da una sconfitta rotonda con Perugia, e non vincono dal lontano 10 dicembre con la Top Volley. Nell’ultimo match hanno tra l’altro rinunciato all’apporto del regista Spirito, per un problema fisico, utilizzato spesso da Stoytchev nel corso della stagione. 

Un match che si prospetta veramente spettacolare, con tutti gli estremi per poter ripetere la prestazione dell’andata, con la differenza che in questo caso ci sarà anche il pubblico casalingo a dar manforte ai rossoblu.

 

 “Sarà un match determinante, come penso un po’ tutti in questa stagione – dichiara l’opposto Tommaso Stefani - ogni singolo punto è importante e questa partita non meno delle altre, dobbiamo tenerla molto in considerazione. Ci stiamo preparando bene così come ogni settimana, prendendo spunto e imparando da quello che abbiamo sbagliato la settimana prima ma anche cogliendo quello che di positivo siamo riusciti a fare. In ogni partita passa ci imponiamo di migliorare sia in allenamento che in campo”. 

“Un confronto con l’opposto avversario? Non la inquadro minimamente come una sfida diretta, penso alla partita nel suo insieme, entrambi possiamo dare tanto e lui è un giocatore importante che ci farà sudare sicuramente, ma alla fine il gioco di squadra ed il gruppo sono ciò che conta”

Arbitri dell’incontro Boris Roberto, Caretti Stefano

Match in diretta su Raisport e Volleyballworld.tv 

Commenti

Vibrotek Volley, Catapano: 'Quello di domenica è stato un successo fondamentale'
Talsano U19: un pari che non accontenta nessuno tra Talsano e Soccer Massafra