Eccellenza Pugliese

Tre punti preziosi per il Massafra che batte l'Ostuni

31.10.2022 10:31


MASSAFRA 2

OSTUNI 0

Massafra: Pizzaleo, Saponaro (44’st Ligorio), Pasqualicchio, Marchetti Capasso, Carlucci, Dettoli, Galeone, Caruso G. (38’st Zizzi), Caruso N. (45’st Longo), Malagnino, Girardi. A disp. Zecchino, Gravina, Amatulli, Mingolla, Lapenna, Simeone. All. Malacari

Ostuni: Mendive (32’st Valeriano), Renna (25’st Frumento), Litti (32’st Miccoli), Otero, Cassano, Albaqui, Marzio, Perrino, Marchionna, Negro (10’st Pendinelli), Echarri (10’st Viggiano) A disp. Cohen, Benedetti, Scarci, Albaqui. All. De Nitto

Arbitro: Aureliano di Rossano

Marcatori: 19’st Caruso G., 38’st Girardi rig.

 

MASSAFRA Tre punti d’oro per il Massafra che vince la sua prima partita in casa in questa stagione battendo nell’affascinante sfida l’Ostuni per 2-0. Ennesima partita perfetta della gestione Malacari che, nelle ultime tre partite non ha subito goal dimostrando una solidità difensiva importante per la categoria. Al 4'pt Mendive deve alzare in angolo un cross pericoloso di Galeone che stava per diventare un tiro. Al 7’pt primo squillo ostunese con la conclusione di Marchionna, facile presa per Pizzaleo. Al 10’pt nuovo tentativo dalla distanza della formazione ospite con Perrino che però non trova la porta da lunghissima distanza. Al 22’pt si riaffaccia il Massafra con Malagnino che spara dalla distanza, nessun problema per Mendive. Al 40’pt nuova chance giallorossa con Caruso N. che in rovesciata cerca la porta, trova Galeone che a sua volta non inquadra bene e trova la facile presa di Mendive. Al 42’pt altra azione massafrese: Cross di Caruso N. nell’area di rigore per Malagnino che spedisce alto da buona posizione. Al 44’pt nuova occasione per il Massafra con un azione fotocopia precedente ma con Malagnino che questa volta strozza troppo il tiro. Alla ripresa nessun cambio. Il Massafra che fa la partita con l’Ostuni che prova a sfruttare le ripartenze. Al 4’st clamorosa palla goal per il Massafra sui piedi Dettoli che sciupa clamorosamente il vantaggio tirando centrale e favorendo così la presa del portiere ospite. All’8’st arriva la svolta con l’espulsione di Marchionna: Ostuni in 10. Da qui diventa un assalto alla porta ostunese. Al 10’st Caruso N. è impreciso e non trova la porta. Al 19’st passa meritatamente in vantaggio la formazione giallorossa: Caruso N. serve con un taglio perfetto suo fratello Caruso G. che con un diagonale preciso trafigge Mendive facendo impazzire il pubblico dello Stadio Italia. Al 21’st reazione dell’Ostuni con Viggiano che nell’area piccola non trova la porta. Al 28’st occasione per la doppietta di Caruso G. che trova pronto l’estremo difensore ospite. Al 36’st Girardi recupera un pallone praticamente perso in area di rigore, lo atterra Pendinelli, l’arbitro non ha dubbi e assegna il penalty agli uomini di Malacari. Dal dischetto si presenta lo stesso Girardi: intuisce il neo-entrato Valeriano ma non basta. E’ 2-0 Massafra. Al 39’st occasione per il 3-0 con lo stesso Girardi che trova però la copertura provvidenziale della difesa dell’Ostuni.

GIUSEPPE DELLISANTI

Commenti

Real Mottola ko nella trasferta di San Vito
Giovani Cryos, primo ko in casa. Ma i più piccoli colorano di biancoverde lo Iacovone