Fuori dal Campo

Il Disability Manager è la figura istituita nell'ultima seduta della giunta Melucci

27.02.2021 20:54

 

Si tratta di un profilo sempre più presente all’interno delle amministrazioni pubbliche e non, al fine di attuare concretamente la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, ratificata dall'Italia con la legge n. 18 del 3 marzo 2009.

“L'amministrazione Melucci sostiene ogni azione utile alla promozione dei diritti delle persone con disabilità - ha affermato l'assessore ai Servizi Sociali Gabriella Ficocelli - e della loro piena partecipazione alla vita attiva della propria comunità. Il Disability Manager, figura suggerita da una mozione presentata in consiglio comunale dai consiglieri Gina Lupo e Massimiliano Stellato, svolgerà un ruolo di monitoraggio delle politiche della città e di supporto ai servizi dell'amministrazione, attraverso una serie di azioni di promozione di attività e di iniziative di sensibilizzazione sui temi dell’accessibilità”.

Il profilo del Disability Manager non è ancora stato definito da una specifica normativa, né esiste un apposito albo professionale. Si tratta di una funzione la cui attivazione è auspicata dal programma di azione biennale per la promozione dei diritti e l'integrazione delle persone con disabilità (GU n.303 del 28-12-2013).

I compiti del Disability Manager, in ambito pubblico sarebbero:
− promuovere presso le singole componenti dell'amministrazione comunale un'attenzione peculiare alle persone con disabilità;
− segnalare tempestivamente ai responsabili degli uffici eventuali iniziative e azioni che possano porsi in contrasto con gli enunciati della Convenzione Internazionale sui Diritti delle Persone con Disabilità;
− evidenziare possibili linee-guida di intervento al fine di promuovere i diritti delle persone con disabilità;
− prevedere una segnaletica adeguata per l'accesso alle sedi dei servizi, definendo contrasti cromatici, colori e simbologia omogenea in modo da essere più facilmente identificabili, sia alle persone con disabilità
sensoriali che psico-fisiche, oltre che agli anziani;
− verificare l'effettiva accessibilità delle strutture comunali in collaborazione con i diversi servizi, individuando le situazioni di difficoltà al fine del loro superamento.

Risulta necessario ricorrere ad una manifestazione d'interesse destinata ai dipendenti del Comune di Taranto per ricoprire il ruolo di Disability Manager. Questo ruolo spetterà a un dipendente comunale che aderirà alla manifestazione d’interesse, ovvero nel caso di mancanza di richieste coerenti con il suddetto ruolo all’interno dell'ente, ad associazioni riconosciute che operano nel campo della disabilità.

Commenti

Mercato : Giovane centrocampista per la Puteolana
Taranto, verso la Puteolana. Rossoblu tra campionato e mercato