Fuori dal Campo

Ex Ilva, Labriola: 'Sinistra si è sempre girata dall'altra parte'

30.07.2022 20:11



        
            (ANSA) - ROMA, 30 LUG - "Oggi all'Ex Ilva si è sfiorata
ennesima tragedia, con l'incendio al nastro trasportatore e nubi
nere che hanno fatto capolino in città compromettendo l'ambiente
e la salute. È chiaro che in queste condizioni di mancanza di
sicurezza non si può continuare ad andare avanti. Ciò che più
irrita è che alcuni esponenti di sinistra, che hanno creato un
obbrobrio normativo con 12 decreti, che hanno affittato e oggi
quasi svenduto il siderurgico ad ArcelirMittal, che siedono in
Regione e Comune da più di 10 anni, oggi chiedono quando finirà
tutto questo". Lo scrive in una nota Vincenza LABRIOLA, deputata
tarantina di Forza Italia. "Incitare oggi alla chiusura, fare
ordinanze di finte chiusure dell'aria a caldo sono un offesa ai
tarantini. La crisi industriale dell'ExIlva non può essere
risolta con il populismo becero. I colleghi che oggi si pongono
domande superiori alla loro altezza politica mi hanno lasciata
sola a combattere per sapere la verità, per cercare di risolvere
i problemi che attanagliano i cittadini, i lavoratori, gli
imprenditori. La sinistra ha sempre girato la testa dall'altra
parte, bloccando tutte le iniziative che ho cercato di mettere
in campo per arrivare ad una soluzione. Purtroppo per loro, i
tarantini non  hanno la memoria corta e il 25 settembre
ricorderanno tutto ciò che è avvenuto in questi 10 anni",
conclude. (ANSA).
           

Commenti

Nasce la FC United Grottaglie
Serie C/C: importante arrivo per la difesa della Gelbison