Taranto F.c. News

Taranto, verso la Turris: il ritorno di mister Capuano alla guida degli ionici

Il tecnico campano ritorna dopo 21 sulla panchina rossoblu cambi in vista nell'undici uscito sconfitto contro il Catanzaro

14.09.2022 15:32


A cura di Enrico Losito

Il primo Taranto targato Capuano potrebbe ripartire da un leggero maquillage relativamente ai protagonisti che scenderanno in campo questa sera nella trasferta di Torre del Greco contro la Turris. In difesa potrebbe esordire dal primo minuto Vona mentre a centrocampo salgono le quotazioni di Brandi nel ruolo d’interno di centrocampo ed Evangelisti sull’out di destra. Per quanto riguarda il reparto offensivo, invece, alla luce del presumibile forfait di Infantino potrebbe esserci l’inedita coppia formata da Guida e Tommasini. Ancora out Ferrara e Provenzano, per quest’ultimo saranno effettuati ulteriori accertamenti per stabilire la gravità dell’infortunio (ernia lombare?!) e i tempi di recupero. L’ipotesi del undici anti-Turris, modulato con il 3-5-2, potrebbe essere il seguente: Russo in porta; in difesa Manetta, Vona e Granata; a centrocampo Evangelisti a destra e De Maria a sinistra con Romano nel ruolo di play supportato da Labriola e Brandi; in attacco Guida e Tommasini.

QUI TORRE DEL GRECO. Il tecnico Padalino non avrà a disposizione gli infortunati Ardizzone e Varutti, l’ipotetica formazione da opporre al Taranto con l’assetto tattico 3-4-3 potrebbe essere la seguente: Perina; Manzi, Di Nunzio, Frascatore; Ercolano, Gallo, Haoudi, Contessa; Giannone, Santaniello (Maniero), Leonetti.

CALCIOMERCATO. Sono giorni conoscitivi per il tecnico Capuano che vorrebbe prima valutare l’intera rosa a disposizione e poi eventualmente formulare le sue richieste. Il club ionico aveva “in mano” in quanto già “bloccati” dal diesse uscente Nicola Dionisio l’esterno destro Stefano Esempio (classe ’99) della Turris e il trequartista Marco Firenze (1993) ex Paganese. Il primo sarebbe stato momentaneamente “accantonato” dal club ionico mentre il secondo starebbe riflettendo sulla possibilità di accettare l’offerta degli ionici. Altro nome rimbalzato nelle scorse ore da “radio mercato” è quello di Nicolò Gigli (1996) ultime due stagioni in C a Potenza; al vaglio ci sarebbe anche l’eventuale ingaggio di un centrocampista di qualità.

 

 

Commenti

Neruda Award 2022, appuntamento al Castello Aragonese il 15 ottobre
Un sanseverese doc pronto a rimettersi in gioco con la maglia giallogranata