Fuori dal Campo

In Puglia iniziati i richiami per over 80. A Taranto al via le vaccinazioni a domicilio

22.03.2021 19:05

Sono iniziati i richiami con le seconde dosi di vaccino agli over 80 di Puglia. Per la precisione sono 31.357 le persone che hanno completato il ciclo (dato aggiornato alle ore 17.30).

Si procede in tutte le province anche con le vaccinazioni domiciliari degli ultra ottantenni

Oggi sono 503.332 le dosi somministrate in Puglia a fronte di 581.545 consegnate, pari all’86,6 per cento (dato aggiornato alle ore 15.30).

Di queste: 84.990 al personale scolastico, 13.683 alle Forze armate. Le prime dosi a queste ultime due categorie, effettuate principalmente con Astrazeneca, sono state quasi completate del tutto.

In settimana si recupereranno anche le vaccinazioni che erano state sospese la scorsa settimana a seguito del momentaneo blocco di Astrazeneca e poi riprogrammate.

“Il Piano Vaccinale in Puglia procede al massimo ritmo consentito dalla disponibilità di vaccini. I primi effetti sulla pandemia già si osservano. E’ crollato il numero di casi fra gli operatori sanitari ed i casi fra gli ultra 80enni sono per la prima volta inferiori a quelli registrati nelle fasce di età più giovani. Il sistema Puglia è già pronto per somministrare fino a 50.000 vaccini al giorno” dichiara l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco.

La settimana si apre con una nuova consegna di vaccini da parte del Governo centrale pari a 79.560 dosi del vaccino Pfizer.

Ad oggi sono 31.889 le dosi complessive somministrate dalla ASL di Bari a personale scolastico e Forze dell’ordine. Intanto questa mattina Direzione penitenziaria e Unità di medicina penitenziaria di Bari hanno avviato le prime 72 vaccinazioni nel carcere di Bari destinate a detenuti e agenti penitenziari. Le vaccinazioni proseguiranno anche domani con altre 84 somministrazioni.

La Asl Brindisi giovedì 25 marzo concluderà la somministrazione della prima dose di vaccino a tutto il personale scolastico e ai rappresentanti delle Forze dell’ordine. Proseguono, intanto, le vaccinazioni degli over 80 e in settimana, accanto a queste, cominceranno le somministrazioni per soggetti appartenenti a comunità e per quelli fragili.

Nella Asl Bat si è conclusa la somministrazione della prima dose di vaccino al personale della scuola ed è già stata riprogrammata la somministrazione delle seconde dosi.

La ASL Foggia ha concluso la somministrazione della prima dose di vaccino a tutto il personale scolastico. Sono state, inoltre, riprogrammate le attività vaccinali delle Forze dell’ordine e di polizia. Entro una settimana si concluderà la somministrazione della prima dose di vaccino a tutti i militari.

Nella Asl Lecce sono state somministrate 16.000 prime dosi di Astrazeneca nel personale scolastico, in queste ore si sta procedendo alla vaccinazione dell’ultima scuola superiore. Nelle Forze dell’ordine sono state somministrate 2000 prime dosi di Astrazeneca; la vaccinazione della Polizia penitenziaria è incominciata oggi e proseguirà nei prossimi giorni. Sempre nei prossimi giorni sarà vaccinato il personale universitario, circa 1000 persone in tutto.

La Asl di Taranto ha completato tutto il personale scolastico con la somministrazione della prima dose di vaccino e chiuderà in questa settimana il personale delle Forze dell’Ordine: si vaccina a ritmo di 50 Carabinieri al Giorno, 60 di Polizia di Stato, 60 della Guardia di Finanza e 60 della Polizia penitenziaria. Inoltre sono in corso le vaccinazioni degli ultraottantenni anche a domicilio. (Credits: la foto a corredo di questo articolo è fornita dall’ufficio stampa Asl Taranto)

Commenti

Covid: Il bollettino nazionale del 22 marzo. 13846 casi su 169196 test. Record di guariti
Covid: La situazione dei ricoveri nel tarantino al 22 marzo. Si registrano 8 decessi