Settori Giovanili

Giovani Cryos Scuola Calcio Elite con uno sguardo al futuro

Consegnato ieri il medaglione che ufficializza la società biancoverde come Elite per il sesto anno consecutivo. Il presidente Lafratta: "Premio che ci gratifica e ci impegna a migliorare ancora e che condivido con tutto lo staff"

16.02.2022 14:23


Nelle scorse ore, al centro sportivo Vivisport di Taranto, è stata effettuata la consegna del medaglione Scuola Calcio Èlite alla Giovani Cryos, da parte del Delegato Provinciale Attività di Base FIGC Taranto Francesco Nardulli nelle mani del presidente Giuseppe Lafratta.

Un riconoscimento, ottenuto per la sesta stagione consecutiva, che gratifica tutto il sodalizio biancoverde, come sottolinea il massimo dirigente: "E' un riconoscimento ambito e che condivido con tutto lo staff che, quotidianamente e con tanto impegno e competenza, porta avanti il nostro progetto, che ha come sempre il bambino al centro di ogni cosa".

Per diventare Scuola Calcio Èlite è necessario rispondere ad importanti requisiti come attrezzature e impanti sportivi adeguati, tecnici in possesso di qualifiche federali e laureati in scienze motorie e molto altro: "Da quest'anno - continua Lafratta - abbiamo il nostro personale medico sociale, il dott. Mariano Bruni, un consulente dell'area medica per recupero infortuni, il prof. Nico Monfredi, e Medical Center, centro medico specializzato nella traumatologia sportiva".

"Essere Scuola Calcio Èlite, inoltre - sottolinea il presidente - comporta la partecipazione a manifestazioni ed eventi provinciali e regionali organizzati dalla FIGC, sia per l'attività di base che per l'agonistica, avere convenzioni con istituti scolastici e, soprattutto, incontri periodici e formazioni, per parlare di metodologia, sviluppo e crescita, con atleti e genitori, che sono il vero fulcro della nostra associazione".

"La Cryos è una grande famiglia - conclude Lafratta - il cui principale obiettivo è veder correre, giocare e divertire tutti i suoi iscritti. In questi ultimi anni siamo cresciuti molto, grazie alla professionalità e alla competenza del nostro staff ma soprattutto al sempre proficuo dialogo con le famiglie".

 

 

Commenti

VIDEO Campobasso-Monopoli 1-0. La sintesi della gara
Serie C/C: Avellino, Di Somma e Braglia sollevati dall'incarico