Lega Pro

Serie C/C: Palermo, Filippi 'La squadra è convinta di quello che fa'

02.08.2021 13:02


Parla Giacomo Filippi. Il tecnico rosanero è intervenuto in conferenza stampa per commentare il terzo e ultimo test amichevole giocato dal Palermo, perso per 1 – 2 contro la Salernitana, club che giocherà la prossima Serie A.

“Il bilancio del ritiro è positivo – afferma Filippi -, abbiamo finito il ritiro con tutti gli effettivi che hanno sempre lavorato. Dalla partita ho buoni riscontri. Nel primo tempo siamo stati poco fluidi, nel secondo molto meglio. All’intervallo ero arrabbiato perché noi dobbiamo mettere sempre la stessa determinazione degli avversari. Non possiamo essere solo belli, ma anche determinati”.

“Adesso siamo competitivi, sono arrivati Fella, Brunori e Soleri. Il mercato è ancora lungo, dobbiamo puntellare i reparti nel caso in cui qualcuno dei nostri venga venduto. Mauthe e Corona? Stanno benissimo nel nostro contesto, ci puntiamo molto, possono dare tanto in questa squadra”.

Forse troppo nervosismo per un’amichevole: “Partita animosa? C’è agonismo. C’è clima da campionato, altrimenti andiamo a fare sport non di contatto. È giusto che i giocatori diano tutto. Noi non dobbiamo fare i leoni solo con le squadre inferiori a noi. Dobbiamo impostare le partite sempre alla stessa maniera”.

“La squadra è convinta di quello che fa, stiamo avendo tempo per imprimere le nostre idee – continua Filippi -. Ho visto il gruppo crescere nell’affiatamento, è complice in tutto ciò che fa. Questa è la cosa più importante per buttare le basi per il campionato. Credo molto in Doda, ancora è un po’ pigro, ma ha le potenzialità per giocare ad alti livelli”.

Il punto sugli assenti di oggi: “Almici e Soleri avevano dei fastidi muscolari, ma nulla di che. Valente ha subito un pestone 10 giorni fa e ha avuto una ricaduta”.

FONTE: notiziariocalcio.com

Commenti

Martina: Ufficializzato lo staff tecnico. C'è una new entry
Serie C/C: Catania, Provenzano 'Spero di giocare con questa maglia il mio miglior campionato'