2a Categoria

IL MOTTOLA INGRANA LA QUINTA!

Al "Chiappara" è 2-0 per la capolista

14.03.2022 12:45


Altra vittoria importante per il Real Mottola che, in un soleggiato pomeriggio di fine inverno, sconfigge lo Statte per due reti a zero e mantiene consolidato il primo posto in classifica.

Primo frazione di gara abbastanza confusionaria per le due compagini che, nonostante abbiano avuto delle buone occasioni, non sono riuscite a regalare spettacolo.
Al 7' prima occasione per lo Statte con una traversa clamorosa colpita da Marangione. Dopo 5 minuti risponde il Real Mottola con D'Elia il quale, sugli sviluppi di un corner, si coordina in area e la sua conclusione viene respinta dalla retroguardia ospite.
Alla mezz'ora ci prova Calabretta con una conclusione al volo dalla distanza che si spegne fuori non di molto. Subito dopo risponde ancora una volta D'Elia che calcia al volo di destro e la palla vola alta di poco.
Al 41' occasionissima per Daniele Greco che si invola a tu per tu con il portiere, il quale devia la conclusione in corner.

Nel secondo tempo il Mottola cambia decisamente rotta e al 56' arriva il calcio di rigore: alla battuta ci va Romanelli che spiazza Valentino e porta in vantaggio i locali. Dopo 5 minuti arriva la rete del 2-0, nata da un'azione costruita da Lentini che dalla trequarti serve sulla sinistra Daniele Greco che si accentra, conclude una prima volta e sulla ribattuta guadagna ancora la palla e finalizza di destro a giro alla sinistra del portiere.
Al 65' altra occasione importante per D'Elia che si invola dopo una sponda di Romanelli e spara alto.
Non manca un cenno di reazione da parte dello Statte, che al 73' ha una buona occasione con Marangione il quale, dopo una punizione battuta dal limite, riceve un cross e in rovesciata spara alto sopra la traversa.
Sempre lo Statte all'80' cerca di riaprire la gara con una punizione pericolosa dai 22 metri di Coli, deviata in corner dalla difesa.
L'occasione più importante per gli ospiti è quella in zona Cesarini scaturita da Costantino che in area scaglia un destro parato con un buon intervento da parte di Lavarra.
Al 94' fischietto in bocca per il signor Battista che decreta la fine di una gara non pirotecnica, come sono state le ultime uscite, ma che vede il Mottola vincere la quinta partita consecutiva.

Commenti

GIOVENTÙ PALAGIANO: STEA FORTINO INESPUGNABILE! 
Tennis, Indian Wells Masters: caratteristiche e record del prestigioso torneo