Calcio a 5 Femminile

Real Statte: 'Siamo già ripartiti per il prossimo anno sportivo'

28.05.2022 18:50


Due parole d'ordine che diventano un unico concetto: importante ripartenza. La stagione 21/22 si è chiusa con una grande festa con i tifosi e i cittadini di Statte. Al contempo è iniziata l'annata 22/23 dell'Italcave Real Statte. Nel corso della serata è intervenuto l'intero staff tecnico, dirigenziale e la squadra ionica al gran completo. Sono stati ricordati tutti i passaggi di un anno sportivo che è stato definito da tutti positivo e sono state poste le basi per il futuro immediato. Tutto questo è stato ricordato anche dal primo cittadino di Statte, Francesco Andrioli, che ha rimarcato l'assoluto valore sportivo e sociale della squadra per l'intero territorio della provincia di Taranto e per l'intera Puglia. Il bilancio finale della stagione che si è chiusa ufficialmente domenica sera è stato sviscerato dal tecnico, Tony Marzella.

PARTENZA DIFFICILE "Eravamo partiti con l'idea di limare la rosa per questioni di budget e abbiamo incominciato nella prima parte della stagione a stringere tantissimo i denti e abbiamo perso tanti punti nei minuti finali. All'inizio del 2022 siamo stati bravi a ricompattarci e crescere costantemente. L'inserimento di nuove ragazze ha portato entusiasmo, energie fresche, varietà delle scelte. Abbiamo vissuto un ritorno in crescendo che ci ha permesso di risalire in classifica. Non possiamo dimenticare che nel 2021 ci siamo guadagnati l'accesso alla coppa Italia.

COPPA ITALIA E PLAYOFF SCUDETTO In questo anno solare abbiamo fatto una grande coppa Italia, arrivando a una manciata di secondi dai rigori in finale. Il cammino non è stato facile, abbiamo affrontato squadre di valore come le campionesse d'Italia in carica del Pescara, il Francavilla, team costruito per vincere, il Falconara, che ha chiuso in testa la stagione regolare ed è in corsa per lo scudetto. Vedremo come finiranno i playoff perché potrebbe anche aprirsi una finestra per la Supercoppa Italiana del prossimo anno sportivo. Ai playoff scudetto ci siamo presentati disputando un'ottima andata, peccato per la gara di ritorno dove non siamo stati bravi a gestire le insidie tattiche e mentali del match e per un solo gol non siamo giunti in semifinale.

IL RITORNO DEI TIFOSI Sono orgoglioso del cammino e della crescita della squadra e contento del ritorno dei tifosi al palazzetto che si sono emozionati e ci hanno trasmesso puro entusiasmo rivedendo il DNA del Real Statte che getta il cuore oltre l'ostacolo da sempre. Tante lacrime di gioia e altrettante nelle sconfitte. Ci siamo sempre messi in gioco e lo faremo ancora.

PURTROPPO SOLO UNA SQUADRA VINCE Tutti, fortunatamente, hanno capito che tutte le squadre possono dare il 1000 x 1000, ma un solo team riesce a

vincere. Anche se agli allenamenti e alla preparazione delle gare e delle competizioni ti dedichi 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all'anno, questo sforzo può non bastare per alzare un trofeo. Ma a noi dell'Italcave Real Statte piace metterci in gioco.

RINGRAZIAMENTI Voglio ringraziare gli sponsor che ci sono stati vicini, a partire dal main sponsor Italcave, tutto lo staff tecnico e dirigenziale che è professionale, ma dona il suo contributo per puro amore e passione.

LE VITTORIE NEL SOCIALE E IL FUTURO La nostra società, è giusto ricordarlo, è una associazione che lavora tanto nel sociale. Aver ospitato le due ragazze della nazionale ucraina, Alena Kirilchuk e Yilia Titova, è solo la punta dell'iceberg di ciò che facciamo sul territorio di Statte e nell'intera provincia di Taranto. Attività sociali che facciamo senza pubblicità. Alena e Yilia ci hanno riempito il cuore. Continueremo a lavorare sul campo di gioco e fuori, ma le più belle vittorie sono quelle esterne al terreno di gioco. Come abbiamo ribadito nel corso della serata di saluto ai nostri tifosi, noi siamo ripartiti e presto informeremo delle novità di mercato. Ricominciamo da questo girone di ritorno del campionato e dalle Finals di Coppa Italia. Siamo contenti dei tanti attestati di stima di chi ci segue e che ci fa andare avanti. Ma siamo anche pronti a trarre i giusti insegnamenti su ciò che non ha funzionato e che sicuramente dobbiamo migliorare."

Commenti

Covid: il bollettino nazionale del 28 maggio. 193183 test e 18225 casi
CJ Basket Taranto, sorrisi ed emozione alla cena di fine stagione