Football Americano

Delfini Ionici terzi nel Girone Sud di Flag

15.05.2021 17:36

Una splendida organizzazione sportiva quella del weekend scorso, presso lo Stadio Comunale "A. D’Amuri” di Grottaglie (TA); ben un centinaio tra atleti e dirigenti, provenienti dalle cinque squadre del Girone Sud di Flag Senior di Coppa Italia FIDAF, hanno apprezzato l’ospitalità pugliese, per l'evento di rilevanza nazionale in programma nella "Città delle Ceramiche”.

La cronaca della manifestazione parte da sabato sera, con i Delfini Taranto padroni di casa in campo, per due gare da recuperare del Bowl capitolino dello scorso aprile; i rossoblu affrontano i BlackHunters Roma, in una gara che li vede da subito in vantaggio, due mete di Graziano Battista, fanno chiudere gli jonici il primo tempo in vantaggio per 12-0.

Nella ripresa i tarantini controllano senza tanti problemi i bianconeri Laziali, ancora Battista in TD con un XP2 per Daniele DeBartolomeo, e due mete di Antonio Leone con un XP2, tengono a distanza i cacciatori neri a bersaglio con due sole segnature, per il 34-12 finale di marca Delfini.

In tarda serata, i pugliesi affrontano il team di prima divisione dei Red Tigers Ortona; la gara appare in equilibrio fino al two minutes warning di metà gara, da qui la qualità degli abruzzesi fa la differenza, con un parziale di 0-14 al halftime; nel secondo tempo i Delfini si riavvicinano, con il TDpass di Cosimo Ciracì per Raffaele Elia, ma è una illusione; i neroarancio riprendono agevolmente il largo realizzando altre due mete, per un 6-27 eloquente quale punteggio finale. 

A notte fonda, si chiude il Bowl del sabato, e i Delfini con un record parziale di 2-2 vanno a letto, coltivando speranze di Final Six; ma i sogni dei rossoblù, sono purtroppo destinati a svanire di primo mattino, quando incrociano sul manto erboso i Bufali Latina, la giornata domenicale appare subito in salita, la defezione di Leone e l’infortunio di DeBartolomeo, con le precarie condizioni fisiche di Lomangino e Peluso, lasciano poche chance ai tarantini.

I grigioazzurri approfittano delle situazione non ottimale dei Delfini andando subito in vantaggio, l’intercetto di Battista porta il risultato in parità, ma i Bufali segnano ancora, ritornando in vantaggio sul 6-12 prima del riposo; gli jonici sanno che questa è una gara decisiva per la loro classifica, così nel secondo tempo tentano di ribaltarla, ma non hanno la lucidità necessaria per farlo, così i laziali mettono al sicuro la vittoria realizzando ancora, per un 6-22 in loro favore, maturato a sorpresa dopo la sconfitta subita all’andata.

In casa Delfini, il copione si ripete purtroppo nella gara seguente, quando affrontano gli Hunters Roma; i forti biancoverdi realizzano agevolmente quattro mete, inframmezzate comunque da due segnature dei rossoblu, con il TDpass di Ciracì per DeBartolomeo, e poi ancora Battista; ma ciò non basta agli jonici, poiché il punteggio finale dice 12-27 per gli Hunters, che conquistano con un record di 6-2 le Final Six.

Nel pomeriggio con una temperatura più estiva che primaverile, i Delfini raccolgono le poche energie ancora disponibili, e vincono la terza gara del loro torneo col punteggio di 8-0, faticando non poco per battere nuovamente i BlackHunters; nell’ultimo match di giornata i rossoblu incrociano ancora i fortissimi RedTigers, primi nel ranking nazionale, ma la gara non ha storia, il 0-38 finale in loro favore non ammette repliche, gli abruzzesi conquistano con merito e da imbattuti (record 8-0), la testa di serie numero uno alle Finai Six di Ravenna.

Il bilancio dei Delfini Taranto, in questa loro prima partecipazione alla Coppa Italia FIDAF di Flag Senior è da considerarsi comunque positivo, conquistano il terzo posto nel Girone Sud con un record di tre vinte e cinque perse; a conti fatti la qualificazione alle Final Six è sfumata per una sola vittoria, che senza assenze, infortuni, caldo, ma soprattutto tanta stanchezza accumulata dovendo giocare bel 6 gare in sole 18 ore, sarebbe stata sicuramente alla possibile.

Da segnalare la prova del puntuale Battista con tre mete e quattro TDpass, e di Leone con i due TD del sabato, tanta esperienza accumulata dal QB sedicenne Ciracì autore di cinque TDpass, che ha mostrato potenzialità con significativi margini di miglioramento; positivo poi l'esperto Elia autore di una meta, e lo sfortunato DeBartolomeo (quattro TD per lui), con un pesante infortunio che ne ha limitato ben presto il rendimento, cosi come Lomangino e Peluso, che pur essendo a mezzo servizio non si sono tirati indietro, anche Aprile e Lucia hanno dato tutto fino a quando le energie lo hanno consentito, segnalazione finale per Marzano, il più piccolo in campo e felice per l’esordio.

La stagione agonistica dei Delfini in questo periodo di emergenza pandemica termina qui, ma non i loro allenamenti che proseguiranno questa estate sia sul campo erboso che in spiaggia, sempre alla ricerca di nuovi aspiranti players, focalizzando l’obiettivo per una nuova stagione da preparare sin dal prossimo settembre, auspicando che il 2022 possa essere di rinascita per tutto lo Sport.

 

Delfini Taranto Roster: #17 C. Ciracì; #21 G. Battista; #22 D. DeBartolomeo; #32 C. Lomangino; #48 A. Leone; #56 A. Marzano; 61 R. Lucia; #71 M. Aprile; #80 F. Peluso; #91 R.F. Elia;

Coach: M. DeBartolomeo; 

Staff: B. Maringola; V. D’Agostino; V. Tanese.

 

Risultati sabato 8 maggio:

Delfini - BlackHunters 34-12;

Delfini- Red Tigers 6-27.

 

Risultati domenica 9 maggio:

Delfini - Bufali 6-22;

Delfini - Hunters 12-27;

Delfini - BlackHunters 8-0;

Delfini - RedTigers 0-38.

 

Classifica Finale Girone Sud:

1° - RedTigers Ortona 8-0;

2° - Hunters Roma 6-2;

3° - Delfini Taranto 3-5;

4° - Bufali Latina 2-6;

5° - Black Hunters Roma 1-7.

 

Qualificati "Final Six" Coppa Italia FIDAF Flag Senior 2021:

RedTigers Ortona 8-0; Refoli Trieste 7-1; Hunters Roma 6-2; Hedgehogs Boschetto 5-3; 65ers Arona 5-3; Warriors Bologna 4-4.

 

Eliminati:

Delfini Taranto 3-5; Minotauri Torino 3-5; Bufali Latina 2-6; Thunders Trento 2-6; Titans Romagna 2-6; BlackHunters Roma 1-7.

 

Commenti

CJ Taranto-Senigallia, inizia l’avventura playoff. Coach Olive: “Ho grandi giocatori!”
Covid: Nel tarantino obiettivo superare 260mila somministrazioni nel fine settimana