Settori Giovanili

Diavoli Rossi, Ricchiuti: 'Onorato di far parte di questa società da quattro anni'

02.11.2022 11:06


Un avvio con i fiocchi per la scuola calcio dei Diavoli Rossi come conferma il tecnico dei Piccoli Amici e dei Primi Calci Claudio Ricchiuti: “Le iscrizioni hanno avuto un’ulteriore incremento. L’anno scorso, dopo il periodo legato al Covid, avevamo avuto ottimi riscontri e pensavamo di fermarci: invece da settembre così non è stato. Accogliamo i bambini per dare loro le basi non solo per il calcio ma per qualsiasi sport”.

GLI OBIETTIVI: “Vogliamo costruire qualcosa di buono come lo scorso anno in cui siamo arrivati secondi in un girone in cui c’erano anche formazioni come la Virtus Francavilla che fanno selezione. Per noi i bambini devono crescere in corso d’opera. Inoltre affrontai un campionato senza un portiere di ruolo e perciò ci siamo tolti una bella soddisfazione. In primis vogliamo far crescere i bambini facendogli assimilare anche regole di vita”.

METODOLOGIE: “Gli allenamenti iniziano sempre con dei giochini: la parte ludica non va tralasciata perché è giusto che a quell’età abbiano la testa al gioco. Collaboro per i Diavoli Rossi da quattro anni e sono onorato di farne parte . Qui il rispetto verso i compagni, gli istruttori e gli avversari sono le nostre prime regole. Non bisogna, poi, mai trascurare il fatto che i bambini a quest'età amano giocare, divertirsi, correre e saltare: perciò nelle sedute d'allenamento non possiamo prescindere da questo. La prima cosa che il bambino chiede è "quando facciamo la partita?", perciò bisogna far capire loro che la prima cosa da fare è l'attività motoria ludica o tecnica tenendo a mente che gli esperti ritengono che il tempo della loro attenzione sia di dieci, quindici minuti".

I DIAVOLI ROSSI: "In questa società non viviamo di megalomanie o di illusioni ma solo di concretezza. Per noi vedere un bambino inizialmente timido anche solo nell'entrare in campo successivamente ben inserito è un obiettivo raggiunto. Questa società è molto attenta alle nobili iniziative sia di carattere sportivo che di inclusione sociale (La Casa di Sofia)".

I CAMPIONATI: “A fine ottobre è iniziato il campionato FIGC e poi ci saranno due squadre che giocheranno tornei con altre scuole calcio”.

MESSAGGIO: “Si è creato un bel gruppo che lavora in modo tranquillo e sereno. Il tutto viene ben coordinato da Paolo Fortunato e da Giampaolo Renna. Dopo essere andato in pensione ho ripreso la mia passione dedicando anima e cuore”.

UFFICIO STAMPA DIAVOLI ROSSI – 

Commenti

Volley Martina, Marangi: 'Pronti per affrontare un grande girone. Pronti a dare tutto'
Futsal Senise, Urgo: 'Guai a prendere sotto gamba la sfida con l'Alma Salerno'