1a Categoria

Doppio Lasaponara, la Giovani Cryos vola all'esordio

Al "Renzino Paradiso" i ragazzi di mister Stante si impongono sull'Arcobaleno Triggiano nella ripresa con una doppietta del subentrato Lasaponara

02.10.2022 18:40


MOMENTO DECISIVO | L'ingresso in campo di Lasaponara nella ripresaEsordio da sogno per la Giovani Cryos. Nella prima storica gara dei "grandi", al "Renzino Paradiso" contro l'Arcobaleno Triggiano, i biancoverdi si impongono meritatamente per 2-0 grazie alla doppietta nella ripresa dello scatenato Lasaponara, subentrato pochi minuti prima a Tortorella.

LA GARA Mister Stante si affida ad una squadra giovanissima: il più "anziano" in campo tra i biancoverdi è il 28enne portiere Marco Spina. Questo lo starting eleven: Spina, Palmisano, Magno, La Gioia, Pappadà, Paesetto, Tortorella, Maggi, Di Giacomo, Felice, Bello.

Il primo tempo si gioca ad una porta sola: la Cryos domina in lungo in largo, costringendo la più esperta squadra avversaria a rintanarsi nella propria trequarti, ma non trova lo spunto vincente.

Il primo squllo arriva dopo secondi dall'inizio: è Bello a rendersi pericoloso dalle parti di Dituri, che para non senza affanno. All'8 incursione incursione dalla sinistra di Sergio che prova la conclusione sfiorando il bersaglio grosso.

Al 24' assist di Sergio per Tortorella, che controlla e tira alto. Tre minuti più tardi ci prova Di Giacomo, che prova una conclusione un po' forzata dal limite dell'area di rigore che finisce lontano dallo specchio della porta.

Alla mezz'ora è Felice che si gira bene, supera il diretto avversario e col sinistro spedisce la palla di poco alta sopra la traversa. Poche emozioni poi fino al duplice fischio: si va negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.

Ad inizio ripresa la Cryos non riesce ad essere incisiva come nella prima frazione di gioco ed allora mister Stante corre ai ripari: entra prima Marzo per Magno e qualche minuto dopo, al 19', Lasaponara per Tortorella.

Mosse che si rivelano vincenti: Lasaponara, infatti, sblocca la contesa con un bel destro da distanza ravvicinata alla mezz'ora su assist di Marzo, facendo esplodere il "Renzino Paradiso", gremito in ogni ordine di posto.

Per la Cryos entra poi Gallitelli per Di Giacomo (prima erano subentrati anche Lentini per La Gioia e Tinto per Felice). I padroni di casa non rischiano nulla fino al definitivo raddoppio al 90' di Lasaponara, che prende palla a centrocampo e, con una falcata sontuosa, supera tutti gli avversari, beffando il portiere in uscita anche grazie ad un fortunoso rimpallo.

Finisce 2-0 e per la Giovani Cryos è già festa.

GIOVANI CRYOS - ARCOBALENO TRIGGIANO 2-0

reti: st 30' e 45' Lasaponara (GC)

GIOVANI CRYOS: Spina, Palmisano, Magno (7'st Marzo), La Gioia (23'st Lentini), Pappadà, Paesetto, Tortorella (19'st Lasaponara), Maggi, Di Giacomo (34'st Gallitelli), Felice (29'st Tinto), Bello. A disp: Surico, De Cuia, Tripiedi, Gallotta,. all. Stante

ARCOBALENO TRIGGIANO: Dituri, Rella, Rutnee, Nuzzo, Pastore, Campobasso (35'st Di Cosmo), Barracano (24'st Delmedico), Lombardi (15'st Beato), Cherubini (43'st Axhenti), Giovannielli, Diprizio (7'st Toritto). A disp: Marroccoli, Sisto, Gambacorta, Dicosmo, Innamorato, Rainieri. all. Mongelli

ARBITRO: Samuele Giovanni Fiorino (sezione di Bari)

AMMONITI: Marzo, Palmisano, Lasaponara (GC); Lombardi, Campobasso, Pastore, Beato (AT).

ESPULSI: nessuno

 

 

Commenti

Talsano Taranto, che peccato! A Locorotondo è solo 2-2
Domenica quasi perfetta per l'ASD Statte