Taranto F.c. News

Taranto, verso il Bari. Il derby atteso trent’anni

Tra i rossoblu rientra il capitano Marsili, out Versienti, Civilleri e Di Gennaro

15.04.2022 18:05


A cura di Enrico Losito

Un derby dal sapore antico quello tra Taranto e Bari che torna in riva allo Jonio dopo trent’anni con lo Iacovone verso il sold out (già polverizzati i tagliandi di Curva e Gradinata) con una gara che i ragazzi di Laterza affronteranno con entusiasmo e motivazioni, come ha sottolineato il tecnico rossoblu nella consueta conferenza stampa della vigilia del match. Aggiungiamo con la “mente serena” per entrambe le squadre alla luce dei rispettivi obiettivi già raggiunti. Il tecnico ionico per la gara contro i cugini dovrà rinunziare a Di Gennaro (ex del confronto) Civilleri e Versienti, oltre a Ferrrara non al meglio della condizione, in compenso riavrà nuovamente a disposizione il capitano Marsili che ha recuperato dall’infortunio. L’undici anti Bari modulato con il 4-2-3-1 potrebbe essere il seguente con: Chiorra in porta; in difesa Riccardi, Zullo, Granata (o Benassai) e De Maria; a centrocampo Labriola e Marsili; in avanti i tre incursori offensivi Mastromonaco (Pacilli), Giovinco e Santarpia (Falcone) con Saraniti punta centrale.

QUI BARI. La promozione in B è in cassaforte ma i biancorossi vogliono onorare il derby. Nella conferenza stampa odierna il tecnico barese Mignani ha dichiarato: "Sarà una partita dove si affrontano due squadre spensierate ma è una gara sentita da parte delle due tifoserie perché è un derby, per cui sarà un incontro vero e va onorato il campionato. Noi ci siamo posti degli obiettivi e vogliamo raggiungerli". Mignani si riferisce probabilmente anche all'obiettivo degli 80 punti, reso più difficile dai 4 punti persi per il caso Catania; obiettivo ancora raggiungibile in caso di vittoria nelle ultime due gare. L’ipotesi di undici da schierare contro il Taranto, modulato con il  4-3-1-2, potrebbe essere il seguente: Frattali; Belli, Di Cesare, Gigliotti, Ricci; Maita, Maiello, D'Errico; Scavone; Antenucci, Simeri. Per quanto concerne il borsino: Botta ha ripreso ad allenarsi con il gruppo e dovrebbe farcela per domani anche se non partirà titolare così come Galano. La gara dello stadio “Erasmo Iacovone” con inizio alle ore 17.30 sarà visibile in tv su Sky Sport canale satellitare 252  e sulla piattaforma web di Eleven Sport.

Si ringrazia per la collaborazione Michele Castellaneta

 

 

 

Commenti

CJ Taranto a Bisceglie, coach Olive: “Serve partita di spessore”
Covid: il bollettino nazionale del 15 aprile. 61555 casi su 397482 test