Altri Sport

Dominate the Water a Taranto, è già conto alla rovescia

24.08.2022 21:54


È già conto alla rovescia per l’evento sportivo più importante dell’estate tarantina. I prossimi 10 e 11 settembre i migliori nuotatori di fondo in acque libere si daranno battaglia a Taranto nella seconda tappa nazionale di “Dominate the water”. Il circuito è ideato dal campione del mondo e olimpico Gregorio Paltrinieri che nei giorni scorsi ha aggiunto al suo palmarès l’oro nella 5km agli Europei di Roma. “Greg” come è stato affettuosamente ribattezzato dai tifosi, gareggerà nelle acque del Mar Grande, sotto il Ponte Girevole, costeggiando lo splendido Castello Aragonese.

“La particolarità della tappa di Taranto di Dominate the water - spiega Massimo Donadei, direttore generale del locale Comitato organizzatore - è la location unica al mondo. Le gare di nuoto in acque libere, infatti, si tengono prevalentemente sulle spiagge per cui la partecipazione del pubblico è limitata. La nostra idea di tenere la competizione nel cuore della città, vicino ai suoi scorci più belli e suggestivi, è subito piaciuta agli organizzatori nazionali. In questo modo, sposando e condividendo la filosofia della Fin regionale (Federazione italiana nuoto) e del suo presidente Domenico Pantaleo, vogliamo organizzare manifestazioni sportive di livello che siano anche un veicolo di promozione per il territorio. Vieni a nuotare in Puglia non è solo un hashtag, uno slogan, ma è una realtà come testimonia l’ottima qualità del nostro mare lungo i quasi 800 km di costa della Puglia”.

A poco più di due settimane dalla manifestazione la macchina organizzativa marcia a pieno regime. “Ringrazio tutti i collaboratori e i volontari che nonostante il periodo di ferie sono impegnati a garantire la buona riuscita dell’evento – aggiunge Donadei - a tal proposito ringrazio pubblicamente la Marina Militare. Senza la grande collaborazione e disponibilità del Comando Militare Marittimo Sud e del suo comandante, ammiraglio di squadra Salvatore Vitiello, non avremmo potuto realizzare questo grande evento sportivo, sicuramente non nei termini e con le modalità che sveleremo nel dettaglio nei prossimi giorni. Senza il supporto della Marina Militare, infatti, non sarebbe stato possibile nuotare nel Canale Navigabile e senza la grande apertura alla città della Marina Militare non avremmo potuto usufruire del bellissimo Castello Aragonese, uno dei monumenti più visitati della nostra regione, e allestire al suo interno il villaggio atleti. Senza far torto a tutti gli altri partner istituzionali (Comune di Taranto, Regione Puglia, Coni, Fin Puglia, Museo Marta, Giochi del Mediterraneo, Opes Puglia Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio, Cnr-Talassografico), che ringrazio caldamente, ritengo che alla Marina Militare vada riconosciuto il grande impegno in favore della città di Taranto”.  

Dominate the water è una gara che vedrà in acqua i big del nuoto in acque libere, ma non solo. “Le iscrizioni sono già aperte e approfitto per ricordare che la competizione non è rivolta solo agli agonisti - spiega Donadei - ci attendiamo, infatti, una grande partecipazione anche degli atleti master che avranno l’occasione di gareggiare in uno scenario unico, fianco a fianco con un campione come Gregorio Paltrinieri. Dominate the water, inoltre, ha una vocazione fortemente ecosostenibile in ogni suo aspetto: dagli sponsor, all’utilizzo di materiali biodegradabili, fino al pacco gara particolarmente ricco e che vale sicuramente il costo dell’iscrizione. Vi aspettiamo a Taranto i prossimi 10 e 11 settembre”.
Per info e iscrizioni: https://dtw.mediterraneovillage.com/ - cell: 3756984612

Commenti

Prisma Taranto premiata al Premio Atleta di Taranto: tutte le dichiarazioni
Serie C/C: un jolly difensivo dalla Lucchese per il Crotone