Nuoto

Benedetta Pilato argento ai Mondiali di nuoto di Abu Dhabi

17.12.2021 19:07


Un graffio d’argento. Definiamolo così questo secondo posto di Benedetta Pilato nella piscina da 25 metri dell’Etihad Arena di Abu Dhabi, sede dei Mondiali 2021 di nuoto in vasca corta. La pugliese si presentava a questa competizione in un periodo non semplice e lontano dal proprio 100%.

In corsia 2, lì dove pochi minuti prima Nicolò Martinenghi si era aggiudicato l’argento nei 100 rana, così Benny ha replicato lo stesso risultato del suo compagno di squadra sulla mezza distanza. Una medaglia più di testa che di fisico, considerata la forma non paragonabile a quella dell’anno scorso. Se Pilato avesse replicato il record europeo (record mondiale juniores) di 28.81, non ci sarebbe stata trippa per gatti.

Questo risultato va preso però nel suo aspetto positivo, dal momento che il 29.50 è il miglior riscontro ottenuto nel percorso batterie-semifinali-atto conclusivo di questa rassegna iridata e perché poi si è visto il piglio di quell’atleta che vuol comunque dare quel qualcosa in più. Bene così, quindi, per la pugliese.

Una gara che, a sorpresa, ha sorriso all’israeliana Anastasia Gorbenko in 29.34 davanti all’azzurra e alla svedese Sophie Hansson (29.55). Delusione per la russa Nika Godun, grande favorita della vigilia, solo quinta in 29.79. Del resto, i 50 rana sono anche questo e il fattore mentale ha un suo peso.

FONTE: oasport.it

Commenti

Covid: Il bollettino nazionale del 17 dicembre. 28632 casi su 669160 test
Tre volti nuovi in casa Massafra