Calcio Femminile

Apulia Trani, la carica di Sgaramella: 'Sono motivata e ho tanta cattiveria sportiva da far esplodere in campo'

27.10.2022 16:56


Dopo la sconfitta interna con l’Arezzo l’Apulia Trani ha ripreso a lavorare per affrontare al meglio un’altra sfida casalinga questa volta con il Tavagnacco. A parlare del momento delle biancoazzurre è l’attaccante Isabel Sgaramella (domenica si è procurata il rigore): “Inizialmente ci sono stati problemi e situazioni che non hanno favorito la squadra che è completamente nuova. Il livello rispetto al campionato di serie C è molto più alto e sapevamo di dover affrontare varie insidie. Però non ci sono scuse: queste sono dei perdenti. Continuiamo a lavorare seguendo la nostra strada sperando di far risultato quanto prima”.

Come procede la settimana?:

“Stiamo lavorando intensamente. Mentalmente e fisicamente dobbiamo lavorare sempre di più per poter esprimere al meglio tutte le nostre potenzialità”.

Cosa è cambiato con l’arrivo del tecnico Curci?:

“C’è più fame e più cattiveria: tutte ci siamo rimesse in discussione. Il tecnico Curci ci sta mettendo nelle condizioni migliori per poter lavorare ed esprimerci al meglio”.

Tu come stai?:

“Sono motivata e ho tanta cattiveria sportiva da far uscire in campo. Ho voglia di mettermi in discussione”.

Che gruppo è nato?:

“E’ un gruppo nuovo composto da giocatrici giovanissime: lavoriamo tutte insieme per raggiungere ottimi risultati”.

Verso la sfida con il Tavagnacco:

“Non conosco bene le avversarie. Una cosa è certa: scenderemo in campo per dare il massimo e per cercare di muovere la classifica. La strada è in salita”.

UFFICIO STAMPA APULIA TRANI – ALESSIO PETRALLA

 

 

Commenti

Giugliano, il ds Antonio Amodio: 'Iacovone un fortino. Rispetto per il Taranto ma nessuna paura'
Covid: il bollettino della Puglia del 27 ottobre. 1327 casi su 12308 test. 143 nel tarantino