Taranto F.c. News

Taranto, verso il Monopoli. Le scelte “obbligate” di Laterza

A centrocampo ancora out Marsili e Civilleri a mezzo servizio, in difesa rientra Benassai dopo la squalifica

06.04.2022 01:14


A cura di Enrico Losito

Gli impegni ravvicinati, i tanti infortuni e la classifica deficitaria non rendono tranquillo l’entourage rossoblu in vista del probante impegno infrasettimanale dello Iacovone contro il forte Monopoli, compagine che a Taranto si giocherà molte chance per conquistare la piazza d’onore del girone. Il tecnico Laterza dovrà rinunciare ancora una volta al supporto in mediana del capitano Marsili oltre a Civilleri, quest’ultimo spendibile solo per la panchina considerati i problemi alla schiena che lo affliggono ormai da tempo, in compenso sarà nuovamente disponibile Benassai che ha scontato il turno di squalifica. Alla luce delle defezioni a centrocampo e dell’oggettiva carenza di alternative, il modulo degli ionici appare scontato con la riconferma del 4-2-3-1 e i seguenti interpreti: Chiorra in porta; in difesa Riccardi e Versienti in ballottaggio per l’out di destra mentre  Zullo e lo stesso Riccardi si contendono il posto di centrodestra con accanto Benassai e  Ferrara a sinistra; a centrocampo Labriola e Di Gennaro; in avanti i tre incursori offensivi: sul versante destro uno tra Manneh, Pacilli e Versienti; Giovinco agirà da trequartista mentre a sinistra si contendono il posto Santarpia e De Maria con  Saraniti punta centrale.

QUI MONOPOLI. Solo un paio di dubbi per il tecnico Colombo che dovrà rinunciare allo squalificato Mercadante e all’infortunato Rossi (problema alla caviglia). Il Monopoli, schierato con il 3-5-2 potrebbe presentarsi con: Loria; Arena, Bizzotto, Pambianchi; Viteritto, Bussaglia, Morrone (Langella) Vassallo, Guibre; Grandolfo (Borrelli) Starita.  La gara dello stadio “Iacovone” con inizio alle ore 14.30 sarà visibile sulla piattaforma web di Eleven Sport.

 

 

 

Commenti

Covid: il bollettino nazionale del 5 aprile. 588576 test e 88173 casi
Video. Virtus Taranto, Borrelli:"Stiamo crescendo con la nostra grande passione"