Settori Giovanili

Calcio a 5 Femminile: il bilancio del 1^ quadrangolare “Spartanpolis” organizzato dai genitori delle giovani calciatrici ioniche

“Siamo partiti ad inizio estate con solo 7 ragazze e ora ne abbiamo 20" afferma Danilo Girardi, uno dei fautori dell'iniziativa

02.09.2022 00:14


Bilancio positivo per il primo quadrangolare “Spartanpolis” organizzato dal Gruppo Genitori del Calcio Femminile Taranto nella struttura del “Vivisport” si sono affrontate le formazioni amatoriali di calcio a 5 femminile di giovanissime atlete, le squadre avevano gli accattivanti nomi di 4 grandi club europei Real Madrid,  Barcellona, Chelsea e Manchester City con il comune denominatore di Pink. Poco importa il risultato finale del torneo con sorrisi e premiazioni per tutte le piccole calciatrici, resta in evidenza il bilancio estremamente positivo della manifestazione. “Il bilancio è estremamente positivo” afferma Danilo Girardi fautore dell’iniziativa e promotore del gruppo spontaneo di Genitori del Calcio Femminile Taranto: “Siamo partiti ad inizio estate con solo 7 ragazze e ora ne abbiamo 20, un numero che ci ha permesso di organizzare questo 1^ torneo amatoriale di calcio a 5 femminile giovanile grazie al supporto e ausilio di Spartanpolis di Alessandro Blasi, della testata giornalistica web Tutto Sport Taranto e al nostro fotografo ufficiale Giovanni Sandi”. Girardi spiega chi sono i Genitori di Taranto del Calcio Femminile e la mission di questa “associazione” di fatto: “Siamo un gruppo di genitori di Taranto che organizza partite di calcio a 5 femminile a livello amatoriale e siamo al servizio della comunità. Includiamo tutte le bambine di Taranto e provincia che vogliono cimentarsi anche per la prima volta in questo sport. Non siamo una scuola calcio e accogliamo nella nostra grande famiglia tutti i genitori che desiderano unirsi a noi per permettere alle loro figlie di provare un nuovo sport. Purtroppo a Taranto ci sono ancora troppi pregiudizi verso il calcio femminile: lo sport non ha genere quindi permettere alle vostre figlie di praticare la disciplina che amano. Ovviamente le bambine potranno tranquillamente iscriversi nelle scuole calcio presenti nel nostro territorio per svolgere un lavoro più tecnico, noi siamo solo un gruppo di aggregazione e all’insegna dell’amicizia quindi vi aspettiamo” Questo è solo il primo degli eventi in programma che proseguiranno anche nel prossimo inverno.

 

 

Gruppo Genitori del Calcio Femminile di Taranto

Ufficio stampa

Enrico Losito

 

 

Commenti

Serie C/C: tre movimenti in entrata e uno in uscita per l'ACR Messina
Serie C/C: due movimenti in entrata e cinque in uscita per il Potenza