Eccellenza Pugliese

Sava: Rimonta e vittoria in coppa Italia in casa del Grottaglie

05.09.2021 19:38


Primo impegno ufficiale per l'ASD Sava che, come avvenuto nella passata stagione, rende visita all'Ars et Labor Grottaglie per l'andata del primo turno di Coppa Italia.

Una gara alla vigilia tutt'altro che agevole, benchè la formazione biancazzurra di casa sia ancora in fase di completamento. Nè la dirigenza biancorossa intende lasciare nulla per strada, date le ambizioni di partenza.

Per la cronaca, un primo tempo grosso modo ad armi pari, sovente foriero di emozioni, specie ad opera degli ospiti. Ma al 42', tuttavia, sono i padroni di casa a trovare la via del vantaggio grazie ad un errore del Sava in fase di ripartenza, con l'argentino Tarabini che sfrutta a dovere l'unica occasione per i suoi trafiggendo Maraglino.

Quantunque sotto di una marcatura lontano dalle mura amiche (su di un terreno reso pesante dalla pioggia abbattutasi), i ragazzi di Passariello rimettono piede sul rettangolo più motivati che mai, procurandosi già dai primi minuti un rigore puntualmente trasformato dal D'Arcante al 54'. La ripresa appare ben più movimentata ed è proprio la truppa biancorossa ad avere in mano il pallino del gioco. All'83, poi, Beltrame capitalizza in rete, ribaltando completamente il punteggio che è fissato sul 2-1. E che resterà inviolato sino al triplice fischio.

Si replica giovedì, 16 settembre al Camassa, dove sarà d'obbligo difendere il prezioso vantaggio.

ARS ET LABOR GROTTAGLE: Mongillo, Santoro (62' Venneri), Morro, D'Amicis, Carlucci, Serra (79' Renna), Appeso, Vecchio, Tarabini, Venza, Gallù. All.: Viscido

ASD SAVA: Maraglino, Fabiano, Greco, D'Arcante, Calò (79' Amaddio), Aquaro, Cimino (70' Zaccaria), De Luca, Procida (70' Riezzo), Quarta (86' D'Ettorre), Beltrame. All.: Passariello

MARCATORI: 42' Tarabini, 54' D'Arcante (rig.), 83' Beltrame.

AMMONITI: D'Amicis, Serra, Tarabini, Gallù (G); De Luca, Cimino (S).

Commenti

Real Senise: Bella vittoria sul campo del Latronico
Sava, Passariello: 'Ottima reazione ma dobbiamo ancora crescere'