Pallavolo Maschile

Volley Martina, la Presidente Anna Caroli: 'Siamo una grande famiglia. Vogliamo veder crescere i nostri ragazzi'

18.10.2022 12:31

https://www.facebook.com/onoranzefunebritarantolb

Il segreto della Volley Martina? Essere una grande famiglia unita appassionata di volley. Lo conferma la Presidente Anna Caroli che traccia un bilancio su quest’avvio stagionale presentando il campionato di serie D a cui parteciperanno i biancoazzurri: “C’è tanto entusiasmo e voglia di fare con i ragazzi che hanno “fretta” di dimostrare il loro valore. In allenamento cercano sempre di dare il massimo sfidandosi anche tra di loro: il tutto, poi, si trasforma in una vera e propria complicità. Inoltre, è commovente vedere gli over che aiutano i più giovani che si lasciano trasportare mettendo in atto ogni cosa. E’ tutto molto bello…”.

GLI OBIETTIVI: “L’obiettivo primario è quello della salvezza: poi tutto ciò che arriverà sarà un di più che premierà la società degli sforzi fatti”.

POST COVID: “Abbiamo deciso di affrontare il campionato di serie D proprio come rivincita verso il Covid che ci ha bloccato per tanto tempo. In estate abbiamo giocato con le mascherine e una palla e quindi in condizioni estreme. Ora finalmente si può tornare a giocare”.

LA VOLLEY MARTINA: “La nostra è una società decennale che va avanti grazie alla passione e la voglia di coach Claudio Pastore”.

IL CAMPIONATO: “Affronteremo squadre forti come Fasano, Ostuni e Casarano: sarà bello confrontarsi con certe compagini. I ko ci serviranno per rinforzarci mentre le vittorie per andare avanti. L’importante che i ragazzi possano crescere, ulteriormente, anche grazie a questo campionato”.

MESSAGGIO: “Il nostro essere speciali sta nel fatto che siamo una grande famiglia: vogliamo veder crescere i ragazzi e trasmettere la passione per il volley e per lo sport in un ambiente sano”.

UFFICIO STAMPA VOLLEY MARTINA – ALESSIO PETRALLA

Commenti

Cia Puglia: «Ritardi nei pagamenti, ordini annullati, sottocosto: ora basta!»
Grande riconoscimento per i Diavoli Rossi che diventano scuola calcio Elite