Bocce

Il 2021 un anno positivo per la boxe con la Quero-Chiloiro

27.12.2021 16:20


Si arricchisce il medagliere della società tarantina che tocca i 100 match disputati nel 2021.

Un anno di ripresa - il 2021 - per la pugilistica Quero dopo lo stop causato dall'emergenza sanitaria e le restrizioni relative agli sport da contatto. Nonostante queste, infatti, il bilancio di fine anno è decisamente positivo per la società stella d'argento al merito sportivo che ha registrato tanta attività e successi per i settori agonistico, dilettantistico e giovanile, quest'ultimo riavviato a settembre 2021 con un boom di iscrizioni da parte dei baby atleti tarantini. Accanto ai pugili che finalmente hanno ripreso a frequentare il ring quasi con la stessa assiduità del passato, a gremire la palestra di via Emilia sono stati gli atleti amatori e della Gym Boxe che non vedevano l'ora di rimettere i guantoni in nome dei nei valori sani della noble art. La rosa di atleti dei vari settori, con la professionalità di sempre e la passione per la disciplina sportiva, è stata seguita dallo staff dei maestri e tecnici della palestra Quero che si arricchisce di anno in anno: il maestro benemerito Vincenzo Quero e i figli Cataldo e Cosimo Quero, affiancati da Cosimo Inerte, Salvatore Versace, Antonio Versace, Cataldo Rapetti, Donato Buonfrate, Vito Potenza e le nuove leve che nel 2022 affronteranno il corso da aspiranti tecnici.

L'attività professionistica del 2021 è stata segnata dal talento del medio Giovanni Rossetti che, sotto la cura di Mario Loreni, ha disputato ben 4 match ottenendo 3 vittorie e 1 sconfitta nella finale del Trofeo delle cinture; inoltre, l'atteso ritorno sul ring del supermedio Francesco Castellano con 2 vittorie e 1 sconfitta. Crescono i numeri per l'attività agonistica dilettantistica: 62 vittorie, 6 pari, 26 sconfitte per un totale di 94 match disputati, tra i quali i pugili tarantini hanno conquistato 6 ori, 4 argenti e 4 bronzi derivanti dalle partecipazioni ai tornei indetti dalla Federazione pugilistica italiana: il torneo regionale esordienti, il torneo nazionale italia Trofeo “Alberto Mura”, i campionati italiani under 22, i campionati regionali Schoolboy e Junior, i campionati regionali Youth, i campionati regionali Elite, i campionati italiani Youth e campionati italiani assoluti Elite.

La Quero-Chiloiro ha organizzato quest'anno tre edizioni del Trofeo dell'amicizia arrivando alla 25esima edizione, il 4^ Trofeo Masseria ruina, il torneo regionale Elite 2^serie e il 13^ Trofeo città di Mottola. I pugili tarantini sono stati impegnati nelle trasferte a Brindisi, Matera, Firenze, Cagliari, Lecce e nell'internazionale contro l'Albania a Foggia, come sempre occasione di confronto con altre realtà sportive ma anche esperienza di viaggio e crescita culturale per gli atleti della Quero.

Per l'attività giovanile, infine, la Pugilistica Quero ha organizzato e partecipato al criterium regionale e alla fase regionale di sparring-io, ottenendo quattro qualificazioni dei baby pugili tarantini alla fase nazionale che si svolgerà l'8-9 gennaio e il 22-23 gennaio per la Coppa Italia e lo sparring-io a Chianciano Terme in provincia di Siena. Il 2021 si chiude così con un appuntamento per l'anno nuovo che fa guardare al futuro con lo spirito ottimista e fresco dei piccoli atleti che si avventurano nel mondo sano della boxe.

Commenti

Polisportiva 74020: Chirico: “Anno super. Lavoriamo per migliorarci sempre”
Taranto: I rossoblù riprendono a sudare dopo il Natale