2a Categoria

GIOVENTÙ PALAGIANO: SFATATO IL TABÙ “ TRASFERTA “!

Espugnato il Carrieri di Monopoli contro l’Esperia per 2-3

20.03.2022 21:08


Dopo 1 mese e mezzo la Gioventù Palagiano ritrova i 3 punti anche lontano dallo Stea grazie al successo per 3-2 sul campo dell’Esperia Monopoli, peraltro unica squadra ( di quelle fin’ora che hanno già giocato ) ad uscire indenne dallo Stea all’andata.
Al Carrieri si vede uno spettacolo degno di nota già dalle prime battute con Camara che ci prova al 10’ solo davanti la porta che sbaglia. Cinque minuti dopo rispondono i padroni di casa con una punizione alta sopra la traversa; risponde il Palagiano ancora con una conclusione fuori di Camara ma sul rinvio seguente Darboe si destreggia con un miracolo su Laneve e successivamente in un’altra chance casalinga capitata sui piedi di Caruso dove l’estremo difensore è ancora lesto. Al 25’ doppia chance per il Palagiano con Maggi che recupera palla, serve Calia che si fa ipnotizzare dal portiere avversario e sulla respinta Zecchino spara incredibilmente sul palo. Un Camara in spolvero ha un’altra occasione tirando centrale sul portiere ma, due minuti dopo su un delizioso assist di Calia, è lo stesso Camara a portare in vantaggio il Palagiano che raddoppia immediatamente otto minuti dopo con Maggi che dal limite dell’area batte il portiere battendolo con un tiro sotto la traversa e si va 0-2 all’intervallo.
Ripresa che parte con la reazione dei padroni di casa prima con un colpo di testa su corner di poco a lato e poi con un tiro uscito anch’esso di poco fuori. Risposta del Palagiano su punizione di Zecchino bloccata dal portiere ma è illusoria perché al 52’ il Monopoli trova il gol direttamente su un’azione che nasce da rimessa laterale e con un tap-in Carusi accorcia le distanze.
Prova a rispondere Gasparre per il Palagiano da un’azione su angolo ma con un nulla di fatto. All’ora di gioco l’Esperia trova il pareggio con Laneve che segna direttamente da calcio di punizione siglando il clamoroso 2-2. Cinque minuti dopo il Monopoli sfiora il vantaggio con un’occasionissima palla gol che finisce di poco alta.
Al 75’ D’Onofrio Giuseppe sigla il nuovo vantaggio gialloblù battendo il portiere avversario dopo una sgroppata magistrale palla a piede di 30 metri. 
Partita che si infuoca e ne paga per ben 2 volte le conseguenze l’Esperia Monopoli con ben due espulsioni: prima il capitano Aresta becca il secondo giallo che gli vale il rosso e poi Perrici con il rosso diretto che fa terminare in 9 la partita ai locali. Nonostante la doppia inferiorità numerica il Monopoli ha la forza per avere un’ultima chance per il possibile pareggio complice un indecisione del portiere gialloblù che per fortuna risulta vana.
Dopo otto minuti di recupero il signor Pociecha di Molfetta decreta la fine delle ostilità che hanno visto il ritorno alla vittoria della Gioventù Palagiano lontano dallo Stea.

In questa sfida verrà ricordato il bellissimo gesto di fair play dell’Esperia Monopoli per aver rinunciato ad un rigore concesso erroneamente dal direttore di gara; a loro vanno i complimenti della gente che ama il calcio sano e puro. 

UFFICIO STAMPA
CHRISTIAN SPADA

Commenti

REAL MOTTOLA: VITTORIA CORSARA CONTRO LA SPORTIVA TORRE A MARE
Real Virtus Grottaglie, netta vittoria per i Giovanissimi Regionali