Pallavolo Maschile

Gioiella Prisma Taranto che peccato: Padova rimonta e vince al tie break

30.10.2022 22:42


La

Gioiella Prisma Taranto

interrompe la striscia di due vittorie consecutive ma continua a muovere la

classifica: al PalaMazzola vince la

Pallavolo Padova

per 3-2, al termine di una battaglia di oltre due ore e

mezzo.

Non bastano i 25 punti di Stefani ed un ritrovato Gargiulo per conquistare il secondo successo casalingo. I

rossoblu di Di Pinto, sospinti da oltre seicento tifosi, vanno avanti di due set e giocano una pallavolo

straordinaria per oltre un’ora di gioco. Poi la rimonta di Padova, che porta a casa la terza vittoria stagionale

su tre al quinto set.

“E’ stata una partita contraddistinta da alti e bassi – commenta a fine match il centrale ionico Gargiulo – in

cui non siamo riusciti ad esprimere un livello costante. E’ comunque un punto guadagnato contro una

squadra molto in forma in un campionato competitivo, resta l’amaro in bocca ma deve essere una lezione

per affrontare al meglio le prossime gare”.

IL MATCH

La Gioiella Prisma Taranto scende in campo con il seguente starting six: in diagonale Falaschi-

Stefani, al centro Larizza-Alletti, in posto 4 Antonov – Loeppky libero Rizzo.

I sei di Pallavolo Padova sono invece in diagonale Saitta-Petkovic, al centro Volpato-Crosato, in posto 4

Takahashi-Desmet, libero Zenger.

PRIMO SET

Il primo set inizia all’insegna dei pallonetti da entrambe le parti, con Antonov e Loeppky che

scaldano il braccio e si portano 4-4. Un ottimo muro su Takahashi conferma la parità: 5-5. Gargiulo, entrato

per Alletti, sorpassa 6-5. Altro muro di Gargiulo su Takahashi, poi però Loeppky viene murato: 7-8. Stefani a

punto per il 10-9. Ace di Falaschi e la Gioiella firma il primo break 11-9. Stefani sigla poi il 12-10. Stefani

ancora a punto con un bel muro per l’allungo 14-12. Saitta fa ace e aggancia: è 14-14. Stefani con un mani

out riporta la Gioiella sopra. Antonov fa ace e firma il 17-16. Il muro su Takahashi di Gargiulo mantiene il

vantaggio. Ran attacca out, poi Larizza firma il 21-18. Falaschi fa ace per il 22-18. Stefani da posto 4 firma il

23-19. Di Antonov il 24-19, con una bella diagonale, chiude un’invasione di Padova 25-19.

SECONDO SET

Nel secondo set regna l’equilibrio, Loeppky tira un ottimo servizio e Stefani finalizza, poi

Larizza mura Petkovic, Stefani mette a terra l’11-8. Errori sul campo padovano, Asparhuov attacca out per il

12-8. Larizza viene murato per il 12-10. Loeppky a punto per il 16-13, poi dopo due splendide difese di Rizzo

e Stefani, Larizza finalizza il 17-14. Ran sbaglia il servizio e regala il 18-15. Ace di Loeppky per il 19-15. La

Gioiella allunga a 23-17, poi Asparuhov mette a terra il 23-18. Ace di Asparuhov. Loeppky in pipe per il 24-

19. Asparuhov firma il 24-20, poi Gargiulo viene murato e Padova si porta a 21. Loeppky chiude 25-21.

TERZO SET

Nel terzo set partono bene gli ospiti, si portano 4-6, poi Stefani attacca out una parallela.

Takahashi viene murato e la Gioiella si avvicina. Loeppky impatta 7-7. Falaschi sorpassa 8-7 con un ace. Ace

di Petkovic e Padova si porta ancora avanti 8-9. Antonov attacca out, Padova fa break 9-11. Etkovic in

parallela allunga 9-12, poi Stefani guadagna il 10-12. Loeppky in pipe si riporta sotto 12-13. Asparhuov però

trascina, ma Loeppky guadagna il 14-15. Stefani mantiene per il 15-16. Loeppky viene murato 15-18.

Falaschi attacca per il 16-18. Petkovic batte in rete. Antonov attaccando tocca l’asticella, Padova allunga 17-

21. Petkovic fa mani out 17-22. Stefani tiene botta con un mani out anche lui, per il 19-22. Petkovic attacca

out 20-23. Stefani sbaglia il servizio e regala il 20-24. Falaschi attacca per il 21-24. Stefani attacca in rete e

Padova vince il set 21-25.

‚Äč

QUARTO SET

si porta avanti Taranto, Loeppky mette a terra una splendida diagonale per il 5-3. Larizza firma

il 6-4, Takahashi out. Sbaglia ancora Takahashi per il 10-8. Gargiulo mura Takahashi per il 12-10. Loeppky

trascina 13-11. Larizza mantiene il vantaggio 17-16. Stefani viene murato e Padova sorpassa. Takahashi

ancora a terra per il 17-19. Petkovic fa 4 punti consecutivi, poi Antonov a terra ma il gap è ampio: 18-22.

Ace di Takahashi, poi Stefani 19-24. Petkovic chiude 19-25.

QUINTO SET

Inizio a favore di Padova nel tie break con Petkovic che continua a macinare punti e si porta sul

4-6. Al cambio campo è ancora Petkovic che guadagna punti, 5-8. Loeppky. Antonov pil 7-8. Takahashi mani

out 8-10, poi però sbaglia la battuta. Gargiulo tiene vivo 9-11, in primo tempo, poi mura Asparhuov e

aggancia 11-11. Ran ancora avanti 11-12. Gargiulo in primo tempo 12-13. Antonov mura out 12-14. Stefani

13-14 in diagonale. Loeppky a terra in pallonetto e si va ai vantaggi. Chiude Takahashi 14-16.

Gioiella Prisma Taranto – Pallavolo Padova 2-3 (25-19, 25-21, 21-25, 19-25, 14-16)

Gioiella Prisma Taranto

: Falaschi 5, Loeppky 18, Larizza 6, Stefani 25, Antonov 11, Alletti 0, Pierri (L),

Gargiulo 9, Rizzo (L), Cottarelli 0, Andreopoulos 0. N.E. Ekstrand. All. Di Pinto.

Pallavolo Padova:

Saitta 1, Desmet 5, Volpato 4, Petkovic 25, Takahashi 18, Crosato 4, Asparuhov 16,

Zenger (L), Canella 3, Gardini 0, Zoppellari 0. N.E. Lelli, Guzzo, Cengia. All. Cuttini.

ARBITRI

: Brancati, Zavater.

NOTE

– durata set: 25 , 28 , 30 , 28 , 22 ; tot: 133 .

Commenti

CJ Basket-Salerno 86-74: Taranto vince col cuore e col pubblico!
Giovani Cryos, primo ko in casa. Ma i più piccoli colorano di biancoverde lo Iacovone