Calcio a 5 Maschile

Aradeo Calcio a 5, Zizzari: 'La classifica? La guarderemo alla fine del girone d'andata'

11.11.2022 11:24


Due sconfitte frutto di tanta sfortuna quelle rimediate dall’Aradeo Calcio a 5, con Conversano e Polignano. Ora la voglia di riscatto, con il Bari, è tanta come conferma il centrale classe 1988, Enrico Zizzari:

“Siamo stati sfortunati soprattutto con il Polignano con cui abbiamo creato tantissimo ma loro sono stati più bravi a concretizzare. Il loro portiere si è esaltato. A Conversano è stata una partita strana e diversa giocata su un campo caldo. Speriamo di rialzarci subito anche perché, visti i pali, le traverse e le occasioni, avremmo meritato di più”.

Com’è andata la settimana?:

“La settimana è stata vissuta in maniera tranquilla con la società che continua ad avere piena fiducia nei nostri confronti. Purtroppo, sabato, non avremo gli squalificati Tundo e Garrido: gli arbitri ci hanno penalizzato. Queste espulsioni potevano essere valutate in maniera diversa. Stiamo lavorando bene in vista di due partite ostiche con Bari e Andria: speriamo di non avere altri indisponibili”.

Parliamo del Bari:

“Non conosco bene la formazione barese ma so che giocheremo su un campo piccolo e stretto. Perciò, mi aspetto una partita intensa, con pressione e tante occasioni da gol da ambo le parti. Dovremo essere bravi a concretizzare e prendere meno gol”.

Uno sguardo alla classifica:

“La guarderemo alla fine del girone d’andata: in quel periodo tireremo le prime somme. Parlano i numeri con Andria a Barletta che sono sopra: non le abbiamo ancora affrontate ma sulla carta queste due compagini hanno qualcosina di più rispetto a tutte le altre”.

Che gruppo è nato?:

“Siamo un bel gruppo che sta crescendo molto anche a livello calcistico. Nelle nostre migliori gare abbiamo raccolto molto meno rispetto ad altre. Siamo in continua crescita”.

UFFICIO STAMPA ARADEO CALCIO A 5 – ALESSIO PETRALLA

Commenti

CJ Basket Taranto e Mivà insieme: nuovo partner
Worldlab Amici di Sempre, Cavallet: "Real Le Torri UTD? Chiamati ad invertire la rotta'