Boxe

Coppa Italia giovanile per gli allievi della Quero

03.03.2022 14:57


E' stato rimandato per ben due volte a causa dell'emergenza sanitaria uno degli appuntamenti pugilistici più importanti del 2021 che, finalmente, questo fine settimana impegnerà tutti i più piccoli atleti d'Italia che competeranno nel giornate del 5 e 6 marzo a Chianciano Terme per conquistare la “Coppa Italia”. Insieme allo sparring io, infatti, sarà la kermesse più significativa per l'attività federale nazionale, interessando le qualifiche degli aspiranti pugili che sono arrivati primi nelle fasi regionali giovanili: i cuccioli dai 5 ai 7 anni, i cangurini dagli 8 ai 9 anni, i canguri dai 10 agli 11 anni e gli allievi dai 12 ai 13 anni.

Il criterium pugliese è stato organizzato il 28 novembre a Brindisi dalla Quero-Chiloiro con una folta partecipazione dei bambini iscritti dalle numerose associazioni sportive dilettantistiche del territorio e tantissimi baby pugili tarantini che hanno portato una ventata di novità per la società del maestro benemerito Vincenzo Quero, da sempre impegnata nella promozione dello sport come stile di vita positivo da adottare sin dalla giovanissima età.

A distinguersi nel criterium regionale e, quindi, pronti per la partenza di venerdì con la squadra pugliese, sono i due allievi della palestra Quero, Marco De Mitri e Alessandro Mazzuto, al loro primo importante appuntamento nazionale come grande risultato della nascente passione per la boxe. Gli allievi tarantini, con finalità ludico-ricreative come i più piccoli, ma nella parte dell'attività più specifica, competeranno in una prova di 25 metri di corsa a tempo, seguita da tre riprese da un minuto ciascuna di esecuzioni tecnico-tattiche in coppia dei 16 temi scelti tra i modelli di gara. Si tratta di attività propedeutiche al pugilato che hanno visto crescere, e pertanto ne sono uno step fondamentale, i migliori pugili italiani in circolazione.

Il team pugliese sarà composto poi - per le altre qualifiche - dai canguri Francesco Colelli e Lorenzo Cardone della Luciano Bruno Foggia, dai cangurini Alessandro Francese e David Stoica della Boxe di Palo, infine da Francesca Cardone di Foggia per categoria cuccioli. La squadra sarà accompagnata dal maestro Salvatore Versace, dai tecnici Enzo Sorsi di Foggia e Riccardo di Palo di Canosa; mentre il maestro Cataldo Quero sarà nella giuria della Coppa Italia in quanto componente della commissione nazionale giovanile.

Commenti

Turismo, sport, cultura, hanno un filo comune… la disabilità
Domenica 6 marzo, ore 18 all’auditorium TaTÀ di Taranto '(una) Regina'