Eccellenza Pugliese

L'Avetrana cala il poker nel derby con il Ginosa

11.12.2022 23:11

https://www.facebook.com/onoranzefunebritarantolb

AVETRANA – GINOSA 4-2

 

AVETRANA: De Marco, Cardinale, Kofol (25’ st Altavilla), A. Sibilla, Trisciuzzi, Tamborrino, Sanyang, Lomartire, Gonzalez, Varietti, Di Giulio (22’ st Marangione). A disp.: Tolardo, R. Sibilla, Petracca, Zaccaria, Cava, Leo. All. Franco

GINOSA: A. Gallitelli, Cimarrusti, Pignatale (4’ st Bitetti), Verdano (21’ st Palumbo), Donvito (44’ st D’Angelo), Chiochia, Coronese (34’ st Cinieri), Romeo, Serafino, Pulpito, Di Marco (38’ st F. Gallitelli). A disp.: Di Anna, Pagone, Putignano. All. V. Pizzulli

ARBITRO: Natale Rossiello di Molfetta (Assistenti: Domenico Nasca di Barletta e Alex Capotorto di Taranto).

RETI: pt 35’ Gonzalez; st 10’ Donvito (G), 15’ Gonzalez, 19’ Sanyang, 23’ Serafino (G), 40’ Marangione.

NOTE: Ammoniti Kofol, Tamborrino, Gonzalez, Marangione e Altavilla (A), Pignatale, Donvito e Chiochia (G).

 

AVETRANA – Il Ginosa chiude il girone d’andata in maniera non esaltante rimediando un ko in quel di Avetrana (il nono stagionale), per una classifica deficitaria che lo vede coinvolto in piena zona play-out, occupando il terz’ultimo posto. Non era facile portare via punti da un campo ostico come il “Tino Laserra”, ma i biancazzurri ci hanno messo impegno e grinta che, purtroppo, non sono bastati. Prima frazione equilibrata con entrambe le squadre che si equivalgono. Al minuto 8 sono gli ospiti ad andare vicini al vantaggio con Di Marco che, su calcio piazzato dai 25 metri, disegna una parabola velenosa che si stampa sulla traversa. La replica dei padroni di casa giunge al 35’ e vale il vantaggio: Gonzalez, in piena area, finalizza un’azione ben manovrata infilando lasfera alle spalle di A. Gallitelli. Nella ripresa il Ginosa entra con un piglio diverso alla ricerca di un risultato positivo. La pressione ospite viene premiata al 10’: punizione pennellata in area di Romeo e stacco imperioso di Donvito che trafigge De Marco per l’1-1. Neanche il tempo di esultare che l’Avetrana si riporta in vantaggio al minuto 15 quando, sugli sviluppi di un corner, ancora Gonzalez fulmina A. Gallitelli sottomisura, per la doppietta personale. La reazione ginosina non si fa attendere ed al 18’ Di Marco crossa in area dove l’estremo difensore di casa smanaccia e Pulpito ribatte a rete, trovando la respinta miracolosa sulla linea di un difensore che si rifugia in angolo. Sul susseguente corner (19’), i padroni di casa ripartono in contropiede con Sanyang che fugge come una lepre dalla propria area e, dopo aver eluso l’intervento di tre giocatori avversari, infila A. Gallitelli con freddezza, fissando il punteggio parziale sul 3-1. L’uno-due avetranese sembrerebbe una mazzata per i biancazzurri che, invece, hanno un’impennata d’orgoglio e quattro minuti dopo riaprono la contesa. Corre il 23’ quando Bitetti, dal limite, sferra una rasoiata maligna sulla quale De Marco non è perfetto nella presa e sulla respinta è lesto Serafino a ribadire in rete per il 3-2. La gara si infiamma ma al 40’ l’Avetrana mette le cose in chiaro riportandosi sul doppio vantaggio: azione caparbia di Sanyang che pennella in area un cross invitante per l’incornata sottomisura di Marangione che fissa il punteggio sul definitivo 4-2. Una sconfitta per i biancazzurri che non aiuta il morale ma dalla quale bisogna ripartire per invertire il trend nel girone di ritorno, iniziando dalla trasferta insidiosa di domenica contro l’Ostuni con l’obiettivo di centrare un risultato positivo per muovere la classifica e risalire la china. (Foto di Michele Grecucci)

Commenti

VIDEO Martina-Cavese 2-3. La sintesi di Antenna Sud
Talsano Taranto, peccato! Gioca una grande gara a Campi ma interrompe la striscia positiva