Scherma

Club Scherma Taranto, argento per Rodia, bronzo per Amidei e Venza

Prova Qualificazione Assoluti Spada al PalaMartino di Bari: tre medaglie per il club della presidentessa Antonella Putignano

03.10.2021 22:16


Ottimo esordio di stagione agonistica per gli atleti del Club Scherma Taranto, che domenica 3 ottobre sono scesi in pedana, al PalaMartino di Bari, per difendere i colori della nostra città con l’obiettivo principale della conquista di uno dei pass riservati alla Puglia valevoli per la fase Nazionale Open che si svolgerà a dicembre, precisamente 12 per i maschi e solo 4 per le ragazze.
Il tecnico di sala della società tarantina Camilo Bory Barrientos, che ha convocato per questa competizione Samuele Ninni, Giacomo Pizzolante, Federico Rodia, Antonio Salatino, Vincenzo Santilio, William Venza, Michele Zonno, Jasmine Amidei e Alessandra Fumarola, commenta positivamente la prestazione di tutti i suoi ragazzi che fin dalla fase di gironi hanno manifestato una buona preparazione tecnico-tattica.
In particolare, bisogna sottolineare il risultato di Federico Rodia che conquista la medaglia d’argento e di William Venza e Jasmine Amidei che conquistano un preziosissimo bronzo.
Leit motiv di questa gara è stato il derby negli assalti: infatti gli incontri significativi che permettevano l’accesso in semifinale sono stati le sfide tra compagni di sala che lasciano l’amaro in bocca. Questo però denota  il livello degli atleti tarantini, che hanno agevolmente superato le eliminazioni dirette fino ai quarti di finale.
Così è stato tra Jasmine Amidei e Alessandra Fumarola, per la categoria Spada Femminile, finito a favore della Amidei per 15/11 che le permetteva di disputare una semifinale molto tattica con Miriana Morciano (Lame Azzurre Brindisi), vinta da quest’ultima, risultata poi vincitrice della competizione.
Anche la Spada Maschile è stata caratterizzata da sfide interne per l’accesso in semifinale.  William Venza supera Vincenzo Santilio con il punteggio 15/7, mentre Federico Rodia affronta e vince su Antonio Salatino con il punteggio 15/11.
Successivamente William Venza sfida in semifinale Vito Capuano (Club Scherma Bari), in un assalto al cardiopalma deciso agli ultimissimi secondi con il punteggio 14/13 a favore dell’atleta barese, vincitore poi della gara.
Federico Rodia in semifinale affronta vincendo l’atleta del Club Scherma Lecce Alberto Amenta con un comodo punteggio di 15/7 e accede all’assalto finale con Vito Capuano terminato 15/8 per quest’ultimo.
“Bilancio più che positivo e grande soddisfazione per questo inizio di stagione - il commento della presidentessa del Club Scherma Taranto Antonella Putignano - su un totale di 9 atleti tarantini ben 6 si sono qualificati per la fase Nazionale di dicembre, segno che la programmazione di lavoro impostata dal maestro Bory, di cui conosciamo l’indiscutibile valore, sta già portando i primi risultati nonostante gli allenamenti presso la sala scherma di Parco Cimino delle strutture del Gruppo Sportivo della Polizia Locale siano ripresi a pieno ritmo solo da settembre. Ci aspettiamo pertanto per quest’anno, che ci vede protagonisti di una partnership con la Fondazione Taranto 25 di cui andiamo molto fieri, il raggiungimento di obiettivi ancora più ambiziosi”.

Commenti

Vibonese: Scatta il silenzio stampa
Anche per il prossimo anno la MSC Seaside farà scalo settimanale a Taranto