Pallavolo Maschile

Prisma Taranto: Con Cisterna vittoria di carattere

08.12.2021 21:25



Riprende con una vittoria il campionato della Gioiella Prisma Taranto. Al Palamazzola, gli uomini di coach Di Pinto, sconfiggono per 3-1 (26-28, 25-22, 29-27, 27-25) la Top Volley Cisterna. Una partita ricca di insidie che Falaschi e compagni non hanno iniziato nel migliore dei modi ma che, nonostante la tensione e la più che buona pallavolo giocata dagli avversari, non ha fermato la voglia di riscatto del sestetto ionico. Il Presidente della Gioiella Prisma Taranto Antonio Bongiovanni commenta la preziosa vittoria ottenuta dalla sua squadra in una sfida ad alta intensità agonistica: «Questo successo è importantissimo, soprattutto dal punto di vista psicologico: era fondamentale sbloccarci e ritrovare l’appuntamento con i tre punti Il risultato finale è frutto del lavoro svolto durante la settimana: il merito è degli atleti e del mister. Domenica prossima, contro Modena, mi aspetto lo stesso atteggiamento visto questa sera al PalaMazzola, a prescindere dalla formazione avversaria».

IL MATCH. Coach Di Pinto sceglie il classico starting-six: Falaschi in regia con Sabbi opposto; Joao Rafael e Randazzo schiacciatori, Di Martino-Alletti centrali con Laurenzano libero. Coach Soli risponde con la diagonale Baranowicz-Dirlic, Rinaldi e Maar schiacciatori, Bossi e Zingel centrali con Cavaccii libero. Primo punto del match siglato da Joao Rafael, pareggia i conti Bossi con il muro vincente su Randazzo. Maar firma il sorpasso momentaneo, poi Randazzo sigla il 2-2. Cisterna prova subito a imporre il proprio ritmo con Maar e Rinaldi (4-6) mentre Di Martino si carica la Gioiella fino al punteggio di 8-8. Sabbi fatica sul muro dei pontini che ne approfittano e si riportano sul +2 (11-13), costringendo coach Di Pinto a chiedere il primo timeout dell’incontro. Taranto accorcia, sfruttando anche l’invasione a muro della Top Volley e rosicchia un punto: 14-15 e sospensione richiesta da coach Soli. Al rientro sul taraflex, Randazzo risponde a Raffaelli, entrato al posto di Rinaldi (15-16). Joao Rafael, con un doppio attacco vincente, firma il sorpasso: 18-17 e secondo timeout per la Top Volley. Taranto cresce, soprattutto a muro con Di Martino, autore di tre punti consecutivi: 21-18. Bossi e Maar riportano in parità il punteggio: 21-21 e interruzione chiesta dagli ionici. Ancora Di Martino a segno per Taranto; Maar porta sul 23-24 Cisterna e conquista il primo set point, annullato da Alletti (24-24). Sabbi sbaglia al servizio, Maar lo segue a ruota. Joao Rafael conquista la prima palla set, annullata dall’errore in battuta di Randazzo. Ai vantaggi, Maar chiude il set sul 26-28. 

Sabbi apre il secondo parziale con un attacco vincente. Maar mura Randazzo (4-3), poi Sabbi ristabilisce il +2 (5-3). Ace dell’opposto della Gioiella Prisma. Taranto e primo tempo vincente di Alletti: 7-3 per i rossoblù e timeout richiesto da coach Soli. Cisterna accorcia il gap con Maar e un errore in attacco di Sabbi (8-6). Sabbi viene murato da Rinaldi: Cisterna va sul -1 e Di Pinto chiede la sospensione. Gli ospiti operano il sorpasso con Dirlic (8-9), Falaschi ristabilisce la parità con una palla di seconda (9-9). Dirlic mura Joao Rafael, Di Martino con un primo tempo vincente firma il 10-10. Secondo muro consecutivo da Joao Rafael, stavolta da Maar: 10-11 Cisterna e seconda interruzione chiesta dal tecnico dei pugliesi. Sabbi mette a terra il pallone del pareggio, poi viene murato da Zingel (11-12). Dirlic porta sul +2 gli ospiti, Randazzo viene murato da Dirlic (11-14). Entra Gironi al posto dello schiacciatore catanese. Dirlic e Zingel portano Cisterna sul +6 (11-17). Di Pinto cambia Falaschi con Dosanjh per cercare nuove soluzioni offensive: Gironi interrompe il break positivo dei biancoblù, poi Dirlic manda in rete (13-17). Ace di Di Martino su Maar, che viene sostituito con Raffaelli. Zingel segna il 13-18, Dosanjh a muro mette a segno il -2 (16-18): coach Soli chiama il suo primo timeout. Rinaldi attacca sul muro, risponde Gironi con un diagonale vincente (17-19). Joao Rafael porta sul -1 Taranto, poi Gironi commette l’errore al servizio. Sabbi firma il 19-20, Dirlic attacca out e Alletti piazza l’ace vincente: la Gioiella Prisma Taranto torna sul +1 (21-20). Rientra Maar per Raffaelli negli ospiti. Sabbi attacca sulle mani del muro: 22-20. Entra Saadat per Dirlic nei pontini. Dosanjh attacca out, Sabbi e Joao Rafael portano Taranto sul 24-22. Il muro vincente di Sabbi su Rinaldi permette a Taranto di portarsi sull’1-1: 25-22. 

Coach Di Pinto riparte con Dosanjh e Gironi al posto di Falaschi e Randazzo. Maar sbaglia il primo servizio del set; Bossi mette a segno il primo tempo vincente, poi Zingel mura su Di Martino. Lo stesso Di Martino realizza il 2-2 prima del mini break firmato da Zingel (2-4). Doppio tocco di Dosanjh: 2-5 Cisterna e timeout per Di Pinto. Gironi supera il muro a tre dei pontini, Dirlic attacca fuori e Taranto si riporta sul -1 (4-5). La squadra laziale sfrutta ancora la veloce con Baranowicz e Zingel; Sabbi gioca sul muro degli ospiti, Gironi segna il punto della parità (6-6). Dirlic permette a Cisterna di riportarsi in vantaggio, anche grazie all’attacco out di Gironi (6-8). Taranto pareggia grazie a Sabbi e al quarto tocco dei ragazzi allenati da coach Soli; due muri di Bossi riportano sul +2 gli ospiti (8-10). L’infrazione di Maar e l’attacco di Joao Rafael ristabiliscono la parità: 10-10. Cisterna piazza un break con due punti di Maar e il muro di Raffaelli, interrotto da Joao Rafael: 11-13. Ace vincente di Dosanjh: 12-13. Sabbi risponde a Dirlic (13-14), DI Martino mura due volte Zingel e firma il sorpasso (15-14). Dirlic prova a caricarsi Cisterna sulle spalle, Gironi e Sabbi portano la Gioiella sul 17-15. Ancora Gironi: 18-15 e sospensione per Soli. Maar e Dirlic a segno, -1 Cisterna. Sabbi e Dosanjh firmano il 20-18; Maar e Raffaelli pareggiano (20-20). Col muro di Dirlic, la Top Volley opera il sorpasso: 20-21 e timeout per Di Pinto. Sostituzione per Taranto: entra Falaschi per Dosanjh. Joao Rafael e Sabbi a segno: controsorpasso dei rossoblù e seconda sospensione per Cisterna (22-21). Sabbi piazza il 23-21, Saadat accorcia. Muro di Dirlic: 23-23. Joao Rafael colpisce all’angolo e sigla il 24-23, Falaschi sbaglia in battuta (24-24). Muro vincente di Joao Rafael su Raffaelli per il 25-24, poi giocata dubbia con attacco di Sabbi giudicata out dagli arbitri. Maar attacca out il pallone decisivo: la chiude Taranto sul 28-26. 

Parte meglio Cisterna nel quarto set, con un break di 2-4 firmato Dirlic e Bossi. Attacco vincente di Sabbi e ace di Alletti: pareggio della Gioiella Prisma Taranto (4-4). Di Martino risponde a Dirlic (6-6). La partita viaggia sul filo dell’equilibrio: Baranowicz, d’astuzia, firma l’8-9, poi pareggia Sabbi. Cisterna realizza un mini break, orchestrato da Raffaelli: 8-11 e timeout per Di Pinto. Zingel sigla l’8-12, Taranto accorcia con l’ace di Gironi e il primo tempo di Alletti (11-12). Timeout per Cisterna richiesto da coach Soli per interrompere il parziale positivo degli ionici. Muro di Alletti su Bossi: 12-12. Joao Rafael risponde a Maar; Dirlic, con furbizia, riporta Cisterna sul +2 (13-15). Ancora Joao Rafael per Taranto: 15-16. Ancora Dirlic, con due punti consecutivi, permette alla Top Volley di allungare: 15-18 e seconda sospensione richiesta da Di Pinto. Cambio in cabina di regia: rientra Dosanjh per Falaschi. Gironi segna il -2 (17-19), Cisterna cresce a muro con Bossi (17-21). Dirlic risponde a Joao Rafael, Sabbi firma il -3 (19-22). Ancora Dirlic a segno ma Taranto risponde con due punti consecutivi di Gironi: 22-24 e timeout Cisterna. Ancora Gironi a segno: due punti consecutivi e 24-24. Joao Rafael sbaglia il servizio, Sabbi ristabilisce la parità (25-25). Gironi regala il primo match point a Taranto, Sabbi mura Maar e porta la Gioiella alla vittoria: finisce 27-25 con gli ionici che ritrovano il successo interno dopo tre sconfitte consecutive. Domenica prossima, la Gioiella Prisma Taranto tornerà nuovamente in campo: alle 15.30, la squadra di coach Di Pinto affronterà la Leo Shoes Modena al PalaPanini. 

GIOIELLA PRISMA TARANTO-TOP VOLLEY CISTERNA 3-1 (26-28; 25-22; 29-27; 27-25)

GIOIELLA PRISMA TARANTO: Stefani (ne), Laurenzano (L), Palmisano (L), Alletti 10, Falaschi 1, Randazzo 5, Joao Rafael 19, Gironi 12, Sabbi 23, Pochini, Freimanis (ne), Di Martino 14, Dosanjh 3, Palonsky (ne). All.: Di Pinto

TOP VOLLEY CISTERNA: Zingel 7, Cavaccini (L), Saadat 1, Wiltenburg, Giani (ne), Maar 23, Rinaldi 5, Dirlic 23, Picchio, Bossi 12, Baranowicz 3, Raffaelli 8. All.: Soli.

ARBITRI: Simbari-Boris. 

NOTE – Durata set: 38’, 33’, 46’, 32’. 

Mvp: Giulio Sabbi (Gioiella Prisma Taranto)

Commenti

Covid: Il bollettino nazionale dell'8 dicembre. 17959 casi su 564698 test
Cassino-CJ Basket 87-80: harakiri Taranto nel finale