Settori Giovanili

Diavoli Rossi, il Dirigente Nettis: 'In questa società l'educazione aspetto fondamentale'

13.10.2022 17:21


Tutte le categorie dei Diavoli Rossi lavorano duramente per continuare a ben figurare nei rispettivi campionati. Domenica c’è stato lo sfortunato esordio degli Allievi che hanno perso, 3-2, con la Real Virtus Grottaglie B. A commentare queste prime settimane di allenamenti è il Dirigente Davide Nettis: “Quest’anno sarò dirigente degli Allievi al fianco degli ottimi tecnici Sergio De Tommaso e Francesco De Comite. Domenica, pur avendo perso, i ragazzi hanno risposto bene prendendo, tra l’altro, anche quattro traverse in circa quindici secondi. Siamo la scuola calcio più antica della provincia di Taranto e anche per questo cerchiamo d’insegnare ai ragazzi prima l’educazione civica e poi il calcio. Non siamo come altri che lo fanno per business”.

GLI OBIETTIVI: “Far divertire i ragazzi e fargli fare gruppo: queste sono le cose più importanti. Lo sport ha il compito di avvicinare le persone anche perché di campione ne esce uno ogni 70000. Il nostro compito è educarli”.

PERCHE’ I DIAVOLI ROSSI: “In questa società sono cresciuti i miei due figli che ora lavorano. Hanno imparato a socializzare diventando dei bravissimi ragazzi”.

LO STAFF: “I presidenti Renna e Fischetti hanno giocato a calcio e sono sempre stati capaci di insegnare tante cose. Verso tutti noi comportano come dei genitori”.

UFFICIO STAMPA DIAVOLI ROSSI

Commenti

La Prisma Taranto torna a casa: arriva la Vero Volley Monza
ASD Statte, Mattiacci (prima squadra): 'Bilancio positivo ma non abbiamo fatto niente'