Taranto F.c. News

Messina-Taranto: 1-2. Terza vittoria consecutiva degli ionici

I rossoblu incanalano la gara nel primo tempo con Tommasini e Antonio Romano su rigore, nella ripresa riapre il match l'ex Versienti

18.12.2022 14:32

https://www.facebook.com/onoranzefunebritarantolb

A cura di Enrico Losito

Gli ionici vincono la terza gara consecutiva espugnando il “Franco Scoglio” di Messina: i ragazzi di Capuano incanalano la contesa nel primo tempo con la rete in apertura di Tommasini alla quarta segnatura in altrettante gare e il raddoppio realizzato dopo la mezzora da Antonio Romano su rigore nel finale di match i padroni di casa accorciano con l’eurogol dell’ex Versienti.

Cronaca. Il Taranto cambia modulo dal 3-5-2 al 3-5-1-1 con Manetta, Provenzano e Guida inizialmente in panchina: in attacco unica punta Tommasini supportato alle spalle da Antonio Romano. Sul fronte opposto il Messina con l’assetto 4-3-3: in attacco il tridente Grillo, Ngombo e Catania.

Cronaca. Al primo affondo il Taranto passa in vantaggio: al 8’ Mastromonaco recupera la sfera sfondando a destra e crossando in area per il colpo di testa di Tommasini che inganna Lewandowski per il gol ionico. Alla mezz’ora Labriola batte un corner Fofana tocca la palla in area con la mano e l’arbitro decreta il penalty che Antonio Romano trasforma spiazzando Lewandowski per il raddoppio pugliese che chiude la prima frazione di gioco.  

 

Ad inizio ripresa cambi per le due squadre: Marino e Ngombo cedono il posto a Napoletano e Zuppel mentre nel Taranto  esce Mazza, entra Provenzano. Al 10’ nuova sostituzione per i rossoblu: Manetta avvicenda Formiconi. Il Messina si rende pericoloso: al 15’ angolo di Napoletano per l’inzuccata di Trasciani, Vannucchi blocca. Passano pochi secondi per il contropiede pugliese: Tommasini innesca Chapi Romano in area ma l’argentino calcia malamente fuori misura. Al 16’ nuova sostituzione per il Taranto: Guida prende il posto di Chapi Romano mentre al 27’ Brandi avvicenda Labriola.  Al 33’ doppio cambio per i giallorossi: Grillo e Mallamo lasciano il campo a Iannone e Fiorani. Al 39’ il Messina riapre la gara: sugli sviluppi di un corner il destro a giro di Versienti infila Vannucchi per 1-2 risultato con il quale si conclude il match sancendo la terza vittoria consecutiva del Taranto.

MESSINA (4-3-3): Lewandowski; Versienti, Berto, Trasciani, Konate; Marino (1’ s.t. Napoletano), Fofana, Mallamo (33’ s.t. Fiorani); Grillo (33’ s.t. Iannone), Ngombo (1’ s.t. Zuppel), Catania. A disposizione: Daga, Capilli, Ferrini, Filì, D’Amore. All. Auteri.

TARANTO (3-5-1-1): Vannucchi; Evangelisti, Antonini, Formiconi (10’ s.t. Manetta); Mastromonaco, Chapi Romano (16’ s.t. Guida), Labriola (27’ s.t. Brandi), Mazza (1’ s.t. Provenzano), Ferrara; Antonio Romano; Tommasini. A disposizione: Loliva, Caputo, Maiorino, La Monica. Allenatore: Capuano.

ARBITRO: Lovison di Padova.

Assistenti:  Biffi di Treviglio - Marchese di Pavia

Marcatori: 8’ p.t. Tommasini (T), 31’ p.t. (rig.) Antonio Romano; 39’ s.t. Versienti (M)

Ammoniti: Chapi Romano (T), Formiconi (T), Berto (M), Mallamo (M), Trasciani (M); Zuppel (M), Antonini (T), Antonio Romano (M)

Espulsi: nessuno

Angoli: 4-5

 

 

 

Commenti

L'Aradeo Calcio a 5 torna al successo. Bongermino: 'Gara perfetta'
U19: un anno da ricordare per gli uomini del duo Peluso-Fretta