Fuori dal Campo

SailGP: Si avvicinano le regate e la città dei Due Mari registra già il tutto esaurito

13.05.2021 13:05

Si avvicinano le regate di SailGP del 5 e 6 giugno, a Taranto, la competizione di punta a livello mondiale tra catamarani volanti F50, e la città dei due mari registra già il tutto esaurito in alcune delle principali strutture alberghiere.

«È una grande gioia sentire parlare di strutture ricettive sold out - dichiara il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci -. É un dato che conferma le nostre previsioni perché rientra in una valutazione che avevamo fatto sin dall’inizio. Puntare sui grandi eventi ci porta un ritorno economico e di immagine importante nel breve periodo legato sicuramente a un’economia che si rimette in moto. Gli alberghi che già da diversi giorni registrano il sold out sono il segnale proprio di questa tendenza di economia indotta. Nel lungo periodo invece stiamo costruendo un’immagine di Taranto che si riconnette alla risorsa mare e rilancia la sua storia attraverso buone pratiche nello sport, nella sostenibilità, nella cultura e negli spettacoli. SailGp è una grande opportunità fortemente voluta che abbiamo saputo cogliere».

Per assistere dal mare alle spettacolari evoluzioni dei catamarani, che raggiungono velocità prossime ai 100 chilometri orari, SailGP propone due programmi:

️ "On-Water Experience", grazie alla collaborazione con Kyma Mobilità, permetterà di assistere alle regate da una posizione privilegiata e direttamente sull'acqua, a bordo delle motonavi Clodia e Adria;

️ "Vieni con la tua barca" è rivolto a diportisti e armatori privati che intendono raggiungere il perimetro del campo di regata con le proprie imbarcazioni.

Tutte le informazioni sull’evento SailGP di Taranto, con le varie modalità di partecipazione, sono disponibili al link www.sailgp.com/races/it/italy-sail-grand-prix-event-page/

Commenti

Taranto. Mercato: l’”affaire” portiere e la bella gioventù
Melucci e Castronovi manifestano a Roma in attesa degli esiti dell'udienza relativa al ricorso di ArcelorMittal e del Governo