Eccellenza Pugliese

San Severo, Siclari: 'I presupposti per far bene ci sono tutti'

11.08.2022 19:58


La società del San Severo fa sul serio tanto che ha chiuso la campagna di rafforzamento con un gran colpo in attacco qual è Giuseppe Siclari che si presenta così alla sua nuova tifoseria: “Perché ho scelto San Severo? Beh mi ha spinto la volontà di volermi del tecnico Danilo Rufini. Inoltre, poi, le voci girano e molti addetti ai lavori mi hanno parlato benissimo di questo allenatore e dei ragazzi che compongono la rosa. Il gruppo è già abbastanza affiatato e questa può essere una cosa molto positiva. Mi trovo in una società che vuol fare qualcosa d’importante…”.

Parliamo degli obiettivi:

“In questo momento è prematuro parlare di obiettivi. Puoi dire ciò che vuoi ma parlerà il campo: i fatti si fanno la domenica. L’unica cosa che posso affermare è che i presupposti per fare bene ci sono”.

Qual è il tuo punto di vista sull’Eccellenza Pugliese:

“E’ sicuramente un campionato competitivo che non conosco molto bene perché l’ho fatto, per qualche mese, soltanto con il Canosa. Troveremo compagini che vorranno fare qualcosa d’importante come il Manfredonia che proverà a lottare per vincere. Occhio al Bisceglie e allo stesso Canosa: quest’ultima squadra sarà una mina vagante. Dell’Eccellenza Pugliese conosco qualche calciatore con cui ho giocato contro in categorie superiori”.

Un anno importante per il San Severo cosa ti senti di dire alla piazza:

“Per tifosi e società questo del Centenario è, sicuramente, un anno importante. Noi atleti daremo sempre il massimo. Speriamo che la gente di San Severo affolli le tribune dello stadio anche se poi dipenderà tutto da noi: per creare entusiasmo servono i risultati. Sarà fondamentale partire bene già in occasione dell’esordio in coppa Italia competizione che in Eccellenza conta tantissimo”.

UFFICIO STAMPA SAN SEVERO - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

Ginosa: trovato l'accordo anche per la prossima stagione con un centrocampista
Serie C/C: espertissimo attaccante per l'ACR Messina