Scherma

Prova Interregionale Gran Premio Giovanissimi, Club Scherma Taranto ancora protagonista

DEVA PANTALEO MEDAGLIA D’ORO, INDIA BRIGANTI E PIERLUCA LIACI MEDAGLIA DI BRONZO

06.02.2022 09:21


Continuano le conferme sull’eccellente livello della scherma tarantina con gli entusiasmanti risultati che hanno caratterizzato questo week-end e che ha visto impegnati una selezione di atleti della nostra città a rappresentare i colori del Club Scherma Taranto nella seconda prova interregionale del Gran Premio Giovanissimi riservato alle categorie under 14.
A scendere in pedana presso il palazzetto di Foggia sono stati convocati dal Maestro di sala Camilo Bory Barrientos i seguenti schermidori suddivisi per le varie categorie: India Briganti, Martina Carriero, Sofia Carruggio, Deva Pantaleo, Pierluca Liaci, Alessandro Segreto, Riccardo Putignano, Derige Caracciolo, Samuel D’Addario, Edoardo Lotta, coordinati in gara dal tecnico William Venza.
A conquistare il gradino più alto, al termine di una prestazione impeccabile, è stata Deva Pantaleo (cat. Allieve Spada), che ha saputo inanellare una vittoria dietro l’altra fino alla conquista dell’Oro vincendo con un netto 15/5 su Carola Calogiuri (Virtus Scherma Salento) dimostrando di essere al top della sua preparazione fisica e tecnica oltre che ad avere affrontato  la pedana con la massima concentrazione che le ha permesso questo successo.
Da evidenziare anche le 2 ottime Medaglie di Bronzo conquistate da India Briganti (cat. Ragazze Spada), che replica la posizione conquistata nella precedente gara, confermandosi un’atleta che sta strutturando il suo percorso con performance costanti, e da PierLuca Liaci (cat. Ragazzi Spada) al suo esordio assoluto nelle competizioni  che rende il suo risultato ancora più esaltante visto la sua inesperienza schermistica, ma che lascia auspicare suoi miglioramenti. 
Concludiamo il resoconto di questa intensa giornata che ha visto gareggiare atleti under 14 provenienti da Puglia, Basilicata e Molise  con i piazzamenti di Martina Carriero (6° posto), di Alessandro Segreto (8°posto), di Riccardo Putignano (8° posto) e con le ottime prestazioni di Sofia Carruggio e dei piccoli Derige Caracciolo, Samuel D’Addario e Edoardo Lotta (cat. Prime lame) che hanno esordito nel preagonismo con una grinta e una voglia di vittoria da veri campioni.
Ancora una soddisfazione per tutto il Club Scherma Taranto – dichiara la Presidente Antonella Putignano – e il mio ringraziamento va a tutti i ragazzi che si impegnano instancabilmente negli allenamenti  dietro la guida tecnica del maestro Bory , ma in modo particolare va ai genitori dei miei atleti che non solo sposano e condividono il nostro progetto, ma in questo periodo storico molto particolare in cui l’accesso al palazzetto di gara è interdetto, è ancora più ammirevole il loro impegno nel sostenere i figli nell’attività agonistica.

Commenti

Marcia: Notaristefano campione italiano indoor dei 5000 metri
Nuova Taras: Buona la prima del 2022 per i Giovanissimi