Taranto F.c. News

Pronostici C/C, Mignogna: 'Taranto? Bisogna restare uniti e salvarsi. Il futuro si vedrà'

13.09.2022 17:53


DI ALESSIO PETRALLA

Un raggruppamento ancora una volta bellissimo e avvincente quello della serie C con il Taranto che, però, ha avuto una falsa partenza rimediando due pesanti ko con Monopoli e Catanzaro. Ora gli ionici sfideranno, nel turno infrasettimanale, un’altra nobile del girone qual è la Turris del tecnico Padalino: una gara difficile in una giornata ricca di grandi match come conferma con i suoi pronostici, a Tutto Sport Taranto, il fantasista, ora in forza al Grottaglie, Francesco Mignogna: “A malincuore non posso parlare bene del mio Taranto che ha avuto una partenza non positiva. Però è tutto rimediabile visto che il campionato è iniziato da due settimane. Nel frattempo in riva allo Ionio sono tornati Capuano ed Evangelisti persone che conosco perché erano presenti ai tempi del mio esordio in rossoblù nel 2001. Questa serie C non è una passeggiata e spero che gli ionici possano riprendere subito il cammino. Faranno di tutto per salvarsi…”.

IL CAMPIONATO: “Il gruppo C della serie C è abbastanza duro viste le tantissime piazze blasonate presenti. Vedo un Catanzaro molto attrezzato e una Virtus Francavilla che può far bene. Regna equilibrio e ora è difficile tracciare bilanci”.

LE SORPRESE: “Ci sono tante squadre in rodaggio ma penso che l’ACR Messina potrà far bene. Poi c’è il Monopoli che in casa è molto forte. Anche il Taranto ha una grande storia e non può stare a guardare. Ovviamente ogni discorso va fatto con le dovute proporzioni in base al mercato fatto…”.

IL TARANTO: “Sono tornati Capuano ed Evangelisti persone presenti con Giove e il Patron Pieroni quando iniziai a giocare. Si conoscono bene e magari il neo ds può portare in riva allo Ionio qualche atleta importante. Sono d’accordo sulla filosofia del costruire una squadra giovane ma assieme a loro c’è bisogno di qualche pedina esperta utile anche a farli crescere”.

CONTESTAZIONI: “Sono tarantino e vivo a Paolo VI e pur non seguendo da vicinissimo le vicende dei rossoblù conosco il malcontento della piazza. Si è sofferto tanti anni in serie D imprecando e volendo fortemente il ritorno in serie C (categoria che tra l’altro è una sorta di serie B) e ora che ci siamo bisogna tenersela stretta. E’ fondamentale restare uniti per cercare di mantenere la categoria. Il futuro poi si vedrà”.

I PRONOSTICI DI FRANCESCO MIGNOGNA

3a Giornata – Serie C – Girone C – 14/09/22

ACR MESSINA-VITERBESE: 1 – “Sono convinto che i siciliani riusciranno a conquistare il successo”.

CATANZARO-LATINA: 1 – “I calabresi hanno l’occasione di dare continuità alla netta vittoria di Taranto in cui hanno anche giocato bene”.

FIDELIS ANDRIA-AUDACE CERIGNOLA: X – “Gli ospiti non sono partiti benissimo perdendo a Monterosi e vincendo nel finale con il Giugliano. E’ un derby e prevedo un pareggio”.        

GELBISON-POTENZA: 2 – “I padroni di casa hanno ottenuto un prestigioso pareggio con l’Avellino ma i lucani hanno un buon organico e possono puntare al risultato pieno”.

MONTEROSI-JUVE STABIA: 1 – “La squadra laziale è una sorta di meteora che gioca senza pressioni. Inoltre esprime un buon calcio”.

MONOPOLI-AVELLINO: 2 – “La squadra di Laterza è composta da buoni calciatori e in casa fa sempre bene. Di contro, però, sfiderà una signora squadra che può espugnare il “Veneziani”.

PESCARA-CROTONE: 1 – “Questa è una partita dal livello più alto tra due grandi piazze che hanno militato anche in serie A”.

TURRIS-TARANTO: 2 – “Per quanto riguarda gli ionici si spera solo in una scossa psicologica che il cambio d’allenatore può portare. Do la vittoria al Taranto per fiducia ma in neanche due allenamenti è difficile cambiare tutto. Bisogna giocare sulle motivazioni”.

GIOVEDI’ 15/09/22

FOGGIA-VIRTUS FRANCAVILLA: 2 – “Conosco bene il tecnico Calabro e so come preparare le partite. Se i satanelli non dovessero approcciare bene all’incontro il pubblico potrebbe fare il finimondo. Prevedo un successo dei biancoazzurri”.

GIUGLIANO-AZ PICERNO: X – “Match equilibrato in cui non vedo una squadra superiore rispetto all’altra”.

Si ringraziano:

Commenti

VIDEO Turris, Padalino: 'I calciatori del Taranto vorranno dare una risposta a tecnico e società'
Supercoppa, CJ Taranto-Sant’Antimo: la carica di coach Olive